Microsoft Edge, Microsoft, Browser Internet Firefox, Mozilla, estensioni OpenOffice, software libero, Writer, Impress, Calc PadFone, smartphone Matroska, multimedia Avast, antivirus, sicurezza html5, flash, giochi iPhone, iPod touch e iPad infografica, internet browsers, opera, mozilla firefox, chrome, internet explorer cloud computing, internet

lunedì 9 luglio 2018

Come recuperare file cancellati dalla scheda SD dal tuo smartphone o fotocamera digitale con Test Disk.

Se non hai cancellato dei file preziosi dal tuo PC Windows o dal tuo Mac ma dalla scheda SD presente nel tuo smartphone o nella tua fotocamera digitale, puoi tentare di correre ai ripari scaricando TestDisk.

Si tratta di un’applicazione gratuita e multi-piattaforma (è disponibile per Windows, OS X e persino Linux) che permette di recuperare file cancellati in maniera efficace andando ad intervenire su memory card e altre unità di memorizzazione.

Funziona da linea di comando, è in lingua inglese ma ti assicuro che non è assolutamente difficile da utilizzare.

Per recuperare file cancellati mediante TestDisk la prima operazione che devi compiere è quella di eseguire il download del software.

Testdisk

Per fare ciò, clicca qui in modo tale da poterti subito collegare alla pagina Web ufficiale del programma dopodiché clicca sulla dicitura indicante il sistema operativo in uso sul tuo computer ed attendi che il download del programma venga avviato e portato a termine.

Successivamente apri l’archivio appena scaricato ed estraine il contenuto in una cartella qualsiasi. Inserisci quindi la scheda SD dalla quale vuoi recuperare i file nel lettore del PC e avvia l’eseguibile testdisk_win.exe.

Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Sì e premi il tasto Invio sulla tastiera del PC.

A questo punto, seleziona l’unità relativa al lettore di memory card del tuo computer (es. Multiple Card Reader) usando le frecce direzionali della tastiera e premi Invio. Dopodiché vai su Intel e premi Invio, seleziona la voce Advanced e indica la partizione della memory card da scansionare per trovare i file cancellati da recuperare (dovrebbe essercene solo una).

Ti verrà mostrato un elenco con tutti i file presenti sul dispositivo: quelli cancellati sono scritti in rosso. Utilizza quindi le frecce direzionali della tastiera per selezionarli e ripristinali premendo il tasto C per due volte consecutive.

Salvataggio dei dati.

Tutti i dati recuperati da TestDisk vengono salvati automaticamente nella cartella dove hai estratto precedentemente il programma.

Funzioni.

Riparare la tavola di partizione, recuperando partizioni cancellate
Recuperare il settore di avvio di una partizione FAT32 dal suo backup
Ricostruire il settore di avvio di una partizione FAT12/FAT16/FAT32
Riparare la tabella File Allocation Table (FAT)
Ricostruire il settore di avvio di una partizione NTFS
Recuperare il settore di avvio di una partizione NTFS dal suo backup
Riparare la Master File Table (MFT) da una copia mirror MFT
Localizzare la copia del SuperBlock di una partizione ext2/ext3
Recuperare file cancellati da un filesystem FAT, NTFS e ext2
Copiare file cancellati da una partizione FAT, NTFS e ext2/ext3

Sistemi Operativi supportati.
TestDisk funziona con i seguenti sistemi operativi:

DOS (sia in modalità reale, sia in una finestra dos in Windows 9x),
Windows (NT4, 2000, XP, 2003, Vista),
Linux
FreeBSD, NetBSD, OpenBSD
SunOS
MacOS
OS/2 (non supportato ufficialmente)


File system supportati.

TestDisk può trovare partizioni perse o lavorare su partizioni danneggiate dei seguenti file system:

BeFS (BeOS)
BSD disklabel (FreeBSD/OpenBSD/NetBSD)
CRAMFS, file system compresso
DOS/Windows FAT12, FAT16 and FAT32
HFS, HFS+ e HFSX (Hierarchical File System)
JFS, file system journaled di IBM
ext2 e ext3 (Linux)
LUKS (partizione cifrata per Linux)
Linux RAID md 0.9/1.0/1.1/1.2
RAID 1: mirroring
RAID 4: striped array with parity device
RAID 5: striped array with distributed parity information
RAID 6: striped array with distributed dual redundancy information
Linux Linux Swap (versions 1 and 2)
LVM and LVM2, Linux Logical Volume Manager
Mac partition map
Novell Storage Services
NTFS (Windows NT/2000/XP/2003/Vista/2008)
ReiserFS 3.5, 3.6 e 4
Sun Solaris i386 disklabel
Unix File System UFS e UFS2 (Sun/BSD/..)
XFS, HFS+ e HFSX, file system journaled di SGI
JFS, IBM's Journaled File System
Wii WBFS
Sun ZFS

giovedì 5 luglio 2018

Aggiornamenti per Google Chrome.

Per completare la configurazione di Chrome, scarica l'app per il tuo telefono e tablet

Scarica l'applicazione per dispositivi mobili

Se il download non inizia, fai clic qui per riprovare.

Prova la navigazione web più rapida ovunque ti trovi

Ricerca rapida

Cerca e naviga utilizzando la stessa casella. Scegli tra i risultati e i suggerimenti che vengono visualizzati mentre digiti, incluse le ultime ricerche e i siti web visitati, in modo da trovare ciò che cerchi in pochi secondi.

Meno testo da digitare

Non dovrai più preoccuparti di digitare sugli schermi di piccole dimensioni. La funzione di compilazione automatica ti consente di compilare i moduli con un solo clic, mentre i suggerimenti automatici ti fanno risparmiare tempo quando digiti gli URL ed esegui le ricerche.

Riprendi da dove eri rimasto

Quando passi dal computer al telefono, non è necessario cercare nuovamente la pagina web che stavi leggendo. Con Chrome puoi accedere istantaneamente a tutte le schede che hai aperto, ai segnalibri e alle ricerche recenti da qualsiasi dispositivo. In questo modo avrai il Web a tua disposizione su tutti i dispositivi. Ulteriori informazioni

Prova il meglio di Google, incluse le funzioni vocali

È un browser mobile a cui puoi parlare. Grazie alla potenza della funzione di ricerca vocale di Google, basta porre una domanda per trovare rapidamente ciò che stai cercando.

Salva i dati mobili durante la navigazione

Non permettere che i piani dati rallentino la tua navigazione su Internet. Con la funzione di gestione della banda larga e compressione dei dati di Chrome, puoi ridurre l'utilizzo dei dati del 50% quando navighi su Internet con Chrome per Android e iOS. In questo modo puoi navigare ovunque ti trovi.

Scarica Chrome per dispositivi mobili

Un unico browser per il computer, il telefono e il tablet

Scarica l'applicazione per dispositivi mobili

mercoledì 4 luglio 2018

Google Chrome Backup strumento per creare copie di sicurezza del proprio profilo di Google Chrome.

Google Chrome Backup è un piccolo strumento con cui è possibile creare copie di sicurezza del proprio profilo di Google Chrome.

Se utilizzi Chrome e hai già speso un bel po' di tempo per configurarlo secondo le tue esigenze, troverai in Google Chrome Backup un buon alleato che ti sarà molto utile in quei casi in cui è necessario re-installare il browser (come ad esempio quando siamo costretti a effettuare una riformattazione).

chrome-existing
Il programma funziona in due modi: sia in modalità assistente (che completerà i tuoi backup in soli tre passi), sia in modalità 'manuale', in cui l'utente è lasciato libero di scegliere gli elementi di cui vuole eseguire il backup.


Inoltre, se non si è sicuri di quale profilo si vuole effettuare il backup, è possibile eseguire sessioni nel browser. In conclusione va aggiunto che per eliminare o ripristinare un backup, basteranno un paio di click.

Google Chrome Backup screenshot 1

Google Chrome Backup screenshot 2

Google Chrome Backup screenshot 3

martedì 3 luglio 2018

Guida a Microsoft Edge il nuovo browser veloce per Windows 10 Mobile: novità.

Microsoft Edge è il nuovo browser veloce per Windows 10 Mobile. Puoi visualizzare i preferiti e l'elenco di lettura su tutti i tuoi telefoni e PC Windows e leggere senza distrazioni sul web.
Ecco le ultime novità:

Un solo clic per compilare moduli.
Se consenti a Microsoft Edge di memorizzare dati come il tuo nome e i dettagli della tua carta di credito ed effettui l'accesso con un account Microsoft, il browser compilerà automaticamente questi dati sui siti Web con i tuoi dispositivi Windows 10.

Per modificare i tuoi dati, seleziona Altro > Impostazioni > Visualizza impostazioni avanzate > Gestisci i dati immessi nei moduli.

  

Contrassegna file PDF ed e-Book,
Evidenzia testo o aggiungi una nota a cui puoi fare riferimento in seguito.
Per evidenziare testo, seleziona parte del testo, scegli Evidenzia e quindi seleziona un colore.
Per aggiungere una nota, seleziona parte del testo, scegli Aggiungi una nota e quindi digita o scrivi la nota.

Accedi a siti Web dalla barra delle applicazioni,
Aggiungi alla barra delle applicazioni i siti che visiti più spesso in Microsoft Edge.
Per eseguire questa operazione, scegli Altro > Aggiungi questa pagina alla barra delle applicazioni.



lunedì 18 giugno 2018

Scopri come aggiornare il tuo browser

Entro il 30 giugno 2018, è necessario che tutti gli utenti delle principali piattaforme di utenti di Paypal, eBay ed in genere tutte quelle che gestiscano i dati  aggiornino i browser per desktop e dispositivi mobili, al fine di rispettare i nuovi standard di sicurezza.

Dopo il 30 giugno, se il tuo browser non sarà stato aggiornato, non potrai più accedere a queste piattaforme. L'aggiornamento del browser è una procedura rapida.

internet-browsers-cad-plm

Istruzioni per aggiornare i browser

Devi aggiornare il tuo browser per continuare ad accedere a PayPal. Segui i passaggi indicati di seguito per aggiornare i browser per desktop e dispositivi mobili.

Per maggiori dettagli su questa modifica, consulta il blog PCI, Sei pronto per il 30 giugno 2018? Addio a SSL/inizia TLS.

Istruzioni per aggiornare i browser per desktop
Passaggio 1 - Identifica la versione del browser
Internet Explorer

  1. Apri Internet Explorer.
  2. Clicca Strumenti
  3. Scegli Informazioni su Internet Explorer.

Edge

  1. Apri Edge.
  2. Seleziona Altro.
  3. Seleziona Impostazioni.
  4. Scorri fino a Informazioni su questa app.

Mozilla Firefox (Windows)

  1. Clicca il menu Apri.
  2. Seleziona Guida.
  3. Seleziona Informazioni su Mozilla Firefox.

Mozilla Firefox (Mac)

  1. In alto nel menu, seleziona Firefox.
  2. Seleziona Informazioni su Mozilla Firefox.

Chrome (Windows)

  1. Seleziona il menu Personalizza.
  2. Seleziona Guida > Informazioni su Google Chrome.

Chrome (Mac)

  1. In alto nel menu, seleziona Chrome.
  2. Seleziona Informazioni su Google Chrome.

Safari

  1. Nel menu in alto, seleziona Safari.
  2. Seleziona Informazioni su Safari.

Passaggio 2 - Conferma il sistema operativo consigliato e i browser
Windows 10
• Edge 12 e versioni successive
• Internet Explorer 11 e versioni successive
• Google Chrome 49 e versioni successive
• Mozilla Firefox 49 e versioni successive

Windows 7 e Windows 8.1
• Internet Explorer 11 e versioni successive
• Google Chrome 49 e versioni successive
• Mozilla Firefox 49 e versioni successive

Windows Vista e Windows XP SP3
• Google Chrome 49 e versioni successive
• Mozilla Firefox 49 e versioni successive

Mac OS X 10.9 e versioni successive
• Safari 7 e versioni successive
• Google Chrome 49 e versioni successive
• Mozilla Firefox 49 e versioni successive

Passaggio 3 – Aggiorna il tuo browser per desktop
Ogni browser contempla passaggi diversi necessari per l'aggiornamento. Per i passaggi più specifici, puoi fare una ricerca in Internet su "Come aggiornare il browser”.

Istruzioni su come aggiornare i browser per dispositivi mobili
Passaggio 1 - Conferma i sistemi operativi consigliati e i browser
iOS 6.0.1 e versioni successive
• Safari 6 e versioni successive
Android 4.4.2 e versioni successive
• Browser nativo
Windows Phone 8.1 e versioni successive
• Internet Explorer 11 e versioni successive
Windows Phone 10
• Edge 13 e versioni successive

Passaggio 2 - Aggiorna il tuo browser per dispositivi mobili
iOS

  1. Apri l'App Store.
  2. Cerca il browser web.
  3. Clicca Aggiorna.

Android

  1. Apri Google Play.
  2. Cerca il browser web.
  3. Clicca Aggiorna.

Windows

  1. Apri Microsoft Store.
  2. Cerca il browser web.
  3. Clicca Aggiorna.

domenica 27 maggio 2018

Skeeyah è un cavallo di Troia che può penetrare tutte le versioni attualmente attive del sistema operativo Windows (OS),

Come rivela il suo nome, Trojan:Win32/Skeeyah è un cavallo di Troia. Il programma maligno può penetrare tutte le versioni attualmente attive del sistema operativo Windows (OS), inclusi XP, Vista, 7, 8, 8.1 e 10. Trojan:Win32/Skeeyah è stato sviluppato per svolgere compiti ombreggiati sfruttando le risorse del sistema operativo infetto. Sarà accedere impostazioni interne del vostro browser e modificarli. Possono essere apportate modifiche al tuo motore di ricerca homepage e predefinito. Il Trojan può reindirizzare a siti danneggiati durante le sessioni di navigazione. Questo può portare ad altri malware sul computer di destinazione. Trojan:Win32/Skeeyah crea dati pericolosi, come le voci del registro di sistema, i processi eseguibili e diversi tipi di file. Questi dati assiste il Trojan nello svolgimento di tutti i suoi processi. Si apre anche buchi di sicurezza. Trojan:Win32/Skeeyah è in grado di attirare e consentire altri spyware per fare la sua strada nel vostro sistema. Sintomi comuni per la presenza di programmi furtivi includono avere barre degli strumenti aggiunti al vostro browser, annunci pop-up visualizzati sul vostro schermo, messaggi di avviso di protezione viene mostrati e scorciatoie per programmi sconosciuti palesemente che appare sul desktop. A seconda del malware che è entrato il computer, può variare il grado di danni successivi. Agire tempestivamente e avere Trojan:Win32/Skeeyah eliminato è cruciale.
trjan.skeeyah
può entrare il sistema in pochi modi. La tecnica di distribuzione più comune che utilizza questo Trojan si nasconde nelle e-mail di spam. L’infezione può essere dissimulata come un file allegato o nascosto dietro un allegato. Aprendo il file infetto può avviare il download e l’installazione successiva di Trojan:Win32/Skeeyah senza soluzione di continuità. Il Trojan può essere installato attraverso un processo in background. Per verificare l’affidabilità di una e-mail, cercare informazioni sul mittente. Se si dice di rappresentare una determinata azienda o entità, controllare il suo sito ufficiale per vedere se l’indirizzo di posta elettronica utilizzato corrisponde ai suoi contatti ufficiali. Gli spammer spesso travisano entità affidabile, ad esempio i servizi postali nazionali, corrieri stabilito, social network, banche, istituzioni e autorità legali locali. Gli altri punti di entrata per Trojan:Win32/Skeeyah sono siti danneggiati e compromessa i collegamenti. Una pagina web infetta può trasferire il virus sul disco rigido quando si entra. Link Redirect può portarvi a tali pagine. Se avete poca dimestichezza con un determinato sito Web, si dovrebbe cercare informazioni su di esso prima di visitarlo. Siti Web dannosi sono nella lista nera dai ricercatori di sicurezza. Troverete articoli, bollettini e altre fonti che avvisano su di loro. Si consiglia di seguire solo i link che provengono da siti Web affidabili o persone che conosci.

giovedì 24 maggio 2018

Informativa privacy e cookie in ottemperanza al Regolamento GDPR e direttiva del Garante

Le seguenti informazioni sono a beneficio dei lettori che possono scegliere di navigare le pagine del sito, di prendere delle precauzioni per consultarne i contenuti o di lasciarlo. Le disposizioni del Garante della Privacy che fanno seguito a una Direttiva Europea e il successivo regolamento GDPR, acronimo di General Data Protection Regulation, emanato dalla Unione Europea il 27 Aprile del 2016, impongono agli amministratori di un sito web una serie di regole per avere il consenso dei lettori al trattamento dei loro dati.

903899986

Per facilitare la consultazione da parte dei lettori di tutte le informazioni, è stato creato un indice per giungere più rapidamente al punto che interessa. Per tornare all'indice basterà andare sulla freccia sinistra del browser.

INDICE GENERALE DELLA POLITICA DELLA PRIVACY DEL SITO

RESPONSABILE DEL SITO IDEE PER COMPUTER ED INTERNET

L'amministratore di questo sito è Luca Soraci che può essere contattato a questo indirizzo email hlarepetto@gmail.com

per qualsiasi problema inerente alla privacy del lettore. In linea di massima questo sito non detiene nessun dato personale dei lettori a meno che non interagiscano inviando messaggi con il modulo di contatto o che si registrino alla newsletter. Chi lo avesse fatto può recedere direttamente o chiedere al proprietario del sito se non ci riuscisse.

COSA SONO I COOKIE E A COSA SERVONO

I cookie sono dei file di testo che i siti visitati inviano al browser dell'utente e che vengono memorizzati per poi essere ritrasmessi al sito alla visita successiva. Possono essere usati per monitorare le sessioni, per autenticare un utente in modo che possa accedere a un sito, senza digitare ogni volta nome e password, e per memorizzare le sue preferenze.

I cookie cosiddetti tecnici servono per la navigazione e per facilitare l'accesso e la fruizione del sito da parte dell'utente. I cookie tecnici sono essenziali per esempio per accedere a Google o a Facebook senza doversi loggare a tutte le sessioni. Lo sono anche in operazioni molto delicate quali quelle della home banking o del pagamento tramite carta di credito o per mezzo di altri sistemi.

I cookie sono detti tecnici se utilizzati a fini di ottimizzazione del sito direttamente dal titolare del sito stesso, che potrà raccogliere informazioni in forma aggregata sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito.

COOKIE DI PROFILAZIONE

I cookie vengono definiti di profilazione se utilizzati per tracciare la navigazione dell'utente,per creare profili sui suoi gusti, sulle sue preferenze, sui suoi interessi e anche sulle sue ricerche. Se vi è capitato di vedere dei banner pubblicitari relativi a un prodotto che poco prima avete cercato su internet, la ragione sta proprio nella profilazione dei vostri interessi e i server, indirizzati opportunamente dai cookie, vi hanno mostrato gli annunci ritenuti più pertinenti.

Per l'installazione dei cookie tecnici non è richiesto alcun consenso mentre i cookie di profilazione possono essere installati nel terminale dell'utente solo dopo che quest'ultimo abbia dato il consensoe dopo essere stato informato in modo semplificato.

BANNER DELLA INFORMATIVA BREVE

Il Garante per la Privacy ha stabilito che  nel momento in cui l'utente accede a un sito web, deve comparire un banner contenente una informativa breve, la richiesta del consenso e un link per l'informativa più estesa,come quella in questa pagina, su che cosa siano i cookie di profilazione e sull'uso che ne viene fatto nel sito.

Il banner deve essere concepito da nascondere una parte del contenuto della pagina e specificare che il sito utilizza cookie di profilazione anche di terze parti. Il banner deve poter essere eliminato solo con una azione attiva da parte dell'utente come potrebbe essere un click. Deve contenere l'informativa breve, il link alla informativa estesa e il bottone per dare il consenso all'utilizzo dei cookie di profilazione.

È consentito che venga usato un cookie tecnico che tenga conto del consenso dell'utente, in modo che questi non abbia a dover nuovamente esprimere il consenso in una visita successiva al sito. Invece nella informativa estesa (questa stessa pagina), si devono illustrare le caratteristiche dei cookie installati anche da terze parti. Si devono altresì indicare all'utente, le modalità con cui navigare nel sito senza che vengano tracciate le sue preferenze con la possibilità di navigazione in incognito e con la cancellazione di singoli cookie.

COOKIE UTILIZZATI IN QUESTO SITO

In questo sito vengono utilizzati i seguenti cookie:

1) Cookie propri del sito - www.ideepercomputeredinternet.com usa i cookie per memorizzare le informazioni sulle preferenze dei visitatori e sulle pagine visitate dall'utente e per personalizzare il contenuto della pagina web in base al tipo di browser utilizzato e in funzione delle altre informazioni che il browser invia. La piattaforma Blogger utilizza altri cookie che ricadono nella trattazione più ampia dei cookie di Google.

2) Cookie di Google Adsense - Per migliorare l'esperienza utente e offrire annunci più pertinenti, Adsense, la piattaforma pubblicitaria di Google utilizza dei cookie con diverse tipologie che l'utente potrà o meno accettare, configurando le impostazioni del proprio account Google. Maggiori informazioni si possono trovare nella pagina di Google. La possibilità di disattivazione degli annunci personalizzati sarà illustrata nella sezione più sotto su Pubblicità e personalizzazione degli annunci.

3) Cookie di Facebook - Questo sito ha implementato dei plugin di Facebook che permettono al social network di avere informazioni sui navigatori. Maggiori info si trovano nella pagina dei cookie di Facebook.

4) Cookie di Google+ - Lo script plusone.js di Google+può trattare i dati personali secondo le linee guida della Privacy Policy comune a tutti i servizi di Google.

5) Twitter - anche Twitter può trattare i dati personali secondo le linee guida della sua Privacy Policy

6) Pinterest - anche Pinterest può trattare i dati personali secondo le linee guida della sua Privacy policy

7) Linkedin - anche Linkedin può trattare i dati personali secondo le linee guida della suaCookie Policy

8) Instagram - anche Instagram può trattare i dati personali secondo le linee guida della sua Cookie Policy.

GOOGLE ANALYTICS E ANONIMIZZAZIONE DEI DATI

Questo sito utilizza Google Analytics e i suoi cookie che sono considerati tecnici se utilizzati solo a fini di ottimizzazione e se gli IP degli utenti sono mantenuti anonimi. Ricordiamo che i dati vengono usati solo per avere i dati delle pagine più visitate, del numero di visitatori, i dati aggregati delle visite per sistema operativo, per browser, ecc. Gli IP di Google Analytics sono stati anonimizzati.  Questi parametri vengono archiviati nei server di Google che ne disciplina la Privacy secondo le linee guida degli altri servizi.

Nella proprietà di GA relativa a questo sito è stata impostata una durata di 14 mesi per il mantenimento della archiviazione dei dati, che comunque sono stati anonimizzati e aggregati ai soli fini statistici. Google Analytics può essere disattivata con un componente aggiuntivodisponibile per Internet Explorer, Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari e Opera. Viene disattivato lo script che rileva le visite.

CANCELLAZIONE DEI COOKIE

I browser permettono una cancellazione dei cookie generalizzata, o specifica per ogni dominio che sia stato visitato non in modalità riservata. Si può seguire questa guida per cancellare i cookie dai vari browser.

NAVIGAZIONE ANONIMA

Tutti i browser consentono la Navigazione Anonima o In Incognito o in Private Browsing.

  1. Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Firefox, in inglese.

  2. Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Chrome, in inglese

  3. Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Internet Explorer, in inglese

  4. Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Safari , in inglese

  5. Ulteriori informazioni sulla disabilitazione dei cookie su Opera, in inglese.

COSA È IL GDPR

Il 25 Maggio 2018 entra in vigore il GDPR, acronimo di General Data Protection Regulation, emanato dalla Unione Europea il 27 Aprile del 2016 e valido per tutti i soggetti dell'Unione o che operano nella UE senza bisogna di alcuna ratifica da parte dei singoli stati.

Il GDPR è uno strumento legislativo che serve per uniformare la normativa privacy a livello europeo e sostituisce il decreto legislativo 196/2003. I soggetti tenuti ad adeguarsi sono i seguenti:

  1. Aziende e organizzazioni con base operativa in uno stato della UE

  2. Aziende e organizzazioni che operano in paese terzo ma che hanno clienti della UE.

L'obiettivo è quello di accrescere il livello di fiducia degli europei nei confronti di tutti i soggetti, privati o pubblici, che lavorano quotidianamente con le loro informazioni personali, sensibili o riservate. Le eventuali multe ai trasgressori per la non conformità al GDPR non saranno immediate. Si inizierà con un avvertimento, poi con un rimprovero, quindi con una sospensione dell'elaborazione dei dati, e in caso di violazione continuata della norma, solo allora potrebbero arrivare le multe.

Il primo obbligo è quello di dotarsi di una Privacy Policy, ovvero di un documento che illustra in che modo vengono trattati i dati privati. Queste informazioni devono essere aggiornate e contenere:

  1. la finalità del trattamento dei dati

  2. la modalità di questo trattamento

  3. i soggetti di terze parti che archiviano, controllano e usano questi dati tramite applicazioni o tecnologie installate nei siti come possono essere Google, Facebook e altri player del settore

  4. i diritti del navigatore

  5. Le generalità del titolare del trattamento dei dati ovvero l'amministratore del sito.

Ci deve essere una base giuridica per il trattamento dei dati personali e la presenza di un consenso dato dall'utente a una o più finalità di questo trattamento dei dati.

PRIVACY DI GOOGLE E DI FACEBOOK

Google è il più grande player internet con Facebook e insieme sono i maggiori depositari del trattamento dei dati degli utenti che visitano i vari siti. Google ha pubblicato una guida molte estesa e dettagliata sulla sua Policy Privacy e una sua versione aggiornata in funzione del GDPR. La gestione della nostra privacy si effettua principalmente accedendo al nostroaccount personale su Google. Segnatamente nella sezione Privacy, possiamo controllare quello che Google conosce sul nostro conto e il registro delle nostre attività.

In Gestione Attività possiamo scegliere le attività che possono essere salvate nel nostro account Google. Può essere salvata o meno la Cronologia della navigazione su Chrome e sui siti e le app che ne utilizzano servizi. Si clicca su 1) Gestisci Cronologia per prendere visione dell'attività su Chrome, Android o altro dispositivo. Si clicca su Cambia impostazione e si sposta il cursore per impedire a Google di tenere nota della nostra attività.

Visualizzando l'area de 2) La mia attività si può visualizzare l'attività recente e eventualmenteeliminarla. Ci sono dei cursori o controlli On/Off per gestire la cronologia delle posizioni, le attività web e app, la cronologia delle ricerche YouTube e altro ancora, su tutti i dispositivi su cui ci siamo loggati con il nostro account.

In questo contesto è particolarmente rilevante il Controllo della Privacy. Si va su Inizia ora per personalizzare la nostra esperienza su Google. La prima schermata riguarda le Attività Web e App e si visualizzerà l'informazione se questa impostazione sia attiva o meno. Google memorizza le ricerche e altre attività svolte da loggati. Memorizza pure attività quali le app che si utilizzano, la cronologia di Chrome e i siti visitati sul Web. Questa impostazione consente a Google di dare più velocemente i risultati completando automaticamente le ricerche, nonché di offrire esperienze più efficienti in Maps, nell'assistente e in altri servizi Google.

Si possono avere informazioni più dettagliate dalla pagina di istruzioni sulla Attività di ricerca. Per modificare le impostazioni si clicca su Gestisci l'attività Web e App -> Cambia impostazione.

Le norme seguite da Facebook in relazione alla tutela della privacy sono sintetizzate nella pagina dedicata a GDPR. I principi a cui si ispira Facebook sono quelli di trasparenza, controllo e affidabilità.

PUBBLICITÀ E PERSONALIZZAZIONE DEGLI ANNUNCI ADSENSE

In questo sito vengono mostrati gli annunci della piattaforma Google Adsense. Con questa piattaforma si possono gestire o disattivare gli annunci con lo strumento Impostazioni Annunci e Disattiva Annunci. Si apre la pagina Personalizzazione degli annunci, per controllare le informazioni utilizzate da Google per mostrarciannunci più pertinenti quando si naviga per esempio sulla Ricerca Google o su Youtube. Possiamo mettere o meno la spunta su Utilizza anche i dati e l'attività dell'account Google, per personalizzare gli annuncinei siti web e nelle app che lavorano come collaboratori esterni di Google.

Più in basso ci viene mostrato un elenco degli argomenti che ci potrebbero interessare. Se ne troviamo qualcuno che invece non incontra i nostri gusti, clicchiamo sulla crocetta per inserirlo nella sezione Argomenti che non interessano. Ancora più in basso, viene mostrato il nostro profilo, ovvero sesso e fascia di età. Si possono visualizzare annunci personalizzatisecondo le nostre preferenze anche quando non siamo loggati con Google, con un apposito plugin per Chrome, per Firefox e per Internet Explorer.

Google è solo una delle più di 100 reti pubblicitarie  che mostrano annunci personalizzati. Si può disattivare la personalizzazione degli annunci  di Google o di qualsiasi altra rete pubblicitaria nella pagina Le tue scelte. Si possono attivare gli annunci personalizzati per tutte le società oppure farlo singolarmente con i controlli On/Off. Nei prossimi mesi Google renderà più semplici e comprensibili queste opzioni e, a partire dal 25 Maggio 2018, entrerà in vigore una nuova Politica di consenso degli utenti appartenenti alla UE.

COMMENTI SUL SITO

Chi commenta su questo sito lo potrà fare solo da loggato con Google. Deve quindi essere consapevole che il suo username resterà inserito nella pagina web e sarà cliccabile. Potrà portare al Profilo di Blogger o a quello di Google+ a seconda della impostazione che si è scelta. Verrà inserito sopra al modulo dei commenti un link che riporta a questa sezione della Policy Privacy.

Gli utenti possono eliminare i commenti che hanno inserito. Per una eliminazione definitiva possono rivolgersi all'amministratore del sito. Gli estremi dell'account saranno memorizzati per facilitare commenti successivi.

MODULO DI CONTATTO

Chi apre la pagina del modulo di contatto per scrivere un commento, salverà nel proprio browser username, indirizzo email e indirizzo del proprio sito web di riferimento. Questo serve per compilare automaticamente il modulo nelle occasioni successive. Per gestire i contatti con i lettori, utilizzo il servizio 123ContactForm.

I lettori che apriranno la pagina del form, potranno consultare la pagina della Privacy di 123ContactForm. I dati di chi invia messaggi, vengono conservati nel mio account su tale servizio. A richiesta di chi ha inviato il messaggio, posso cancellarne tutti i dati che riguardano nome utente, indirizzo email, URL del sito e corpo del messaggio.

NEWSLETTER

I lettori di questo sito possono iscriversi alla Newsletter inserendo il loro indirizzo emailnell'apposito modulo inserito nel footer del sito. L'indirizzo di posta elettronica rimarrà nei server di Feedburner di Google.

I lettori potranno verificare il proprio indirizzo email e potranno cancellarsi dalla newsletter in qualunque momento cliccando sul bottone Unsubscribe presente in calce alla email della newsletter. Nel testo della verifica della sottoscrizione, i lettori verranno informati che la loro email finirà nell'elenco della mailing-list della newsletter. Se un lettore non riuscisse a cancellarsi può rivolgersi all'amministratore del sito che lo farà d'ufficio.

sabato 12 maggio 2018

Google aggiorna le norme sulla privacy, ecco il contenuto del comunicato.

Questo mese, stiamo aggiornando le nostre norme sulla privacy per comunicarti più chiaramente quali sono le informazioni che raccogliamo e il motivo per cui lo facciamo. Inoltre, abbiamo provveduto a migliorare il Controllo privacy e altri tipi di controlli offerti per salvaguardare i tuoi dati e tutelare la tua privacy.

Le attuali impostazioni o il modo in cui i tuoi dati verranno trattati non subiranno modifiche. Abbiamo invece migliorato le descrizioni delle nostre pratiche e delle opzioni a tua disposizione per aggiornare, gestire, esportare ed eliminare i tuoi dati.

Stiamo effettuando questi aggiornamenti in occasione dell'entrata in vigore del Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) nell'Unione Europea.

google-privacy

Pensato per armonizzare le leggi sulla privacy vigenti in Europa, il GDPR affina le regole sulla trasparenza relative al modo in cui le aziende descrivono il trattamento dei dati. Stiamo effettuando alcuni aggiornamenti obbligatori delle nostre Norme sulla privacy e cogliamo l'opportunità per apportare miglioramenti per gli utenti Google di tutto il mondo.

Facilitare la comprensione delle norme sulla privacy

Simpler structure & clearer language

Struttura più semplice e linguaggio più chiaro

Abbiamo migliorato la navigazione e l'organizzazione delle norme per consentirti di trovare più facilmente ciò che cerchi. Inoltre, abbiamo descritto le nostre pratiche in modo più dettagliato e con un linguaggio più chiaro.

New descriptive videos & illustrations

Nuove illustrazioni e video descrittivi

Spesso una descrizione visiva è più facile da capire rispetto al solo testo. Pertanto, abbiamo aggiunto alle norme brevi video e illustrazioni.

Embedded privacy controls

Controlli per la privacy incorporati

Abbiamo reso più semplice passare alle impostazioni principali di privacy direttamente dalle norme, al fine di aiutarti a fare scelte relativamente alla privacy del tuo account.

Le norme riviste sono disponibili qui ed entreranno in vigore il 25 maggio 2018.

Migliorare i controlli per la privacy

Nell'ultimo anno, abbiamo aggiornato la sezione Le mie attività per consentirti di accedere più agevolmente al tuo account Google e gestirne meglio i dati. Inoltre, abbiamo lanciato una nuova versione della Dashboard, che ti permette di visualizzare facilmente una panoramica dei prodotti che stai utilizzando e dei dati associati.

Questo mese, abbiamo aggiornato il Controllo privacy con nuovi esempi e illustrazioni, per aiutarti a prendere decisioni più informate sui principali controlli per la privacy. Inoltre, poiché ci rendiamo conto che le tue preferenze potrebbero cambiare nel tempo, il nuovo Controllo privacy ti consente di registrarti ai promemoria periodici per la verifica delle tue impostazioni di privacy.

Per ulteriori informazioni su questi e altri controlli per la gestione della tua privacy, consulta il tuo account Google.

mercoledì 18 aprile 2018

Come Soluzionare il Problema delle Connessioni Offuscate in eMule.

L'offuscamento e' una funzionalita' di eMule e non un problema, fai conto che ci sia scritto "connessione criptata" o "connessione sicura", questi due termini dovrebbero darti piu' o meno l'idea di quel che accade, anche se non e' la stessa cosa di SSH, per esempio.

  
Per maggiori dettagli vedi questa pagina nella documentazione.

Prima di tutto prova a sistemare i server.

emule-connesione-offuscata

In eMule in Opzioni - Server, come numero in alto metti 5, se ci sono togli le prime tre spunte e la spunta alla sesta voce, quindi le spunte solo ed esclusivamente sulle voci 4, 5 e 7, quindi metti la spunta solo sulle seguenti voci:

Controllo ID Basso alla connessione;
Connessione Sicura;
Usa il sistema di priorita'.

e togli, se c'e', la spunta da tutte le altre voci.


Nella schermata Server, premi Ctrl ed A per selezionare tutti i server, clic col destro e scegli (se possibile) "Rimuovi dalla lista dei server statici", rifai clic col destro su un server scegli 'Elimina tutti i server' poi clicca in Aggiorna server.met da URL' e premi Ctrl e Canc, non avrai nessun riscontro visivo.


In 'Aggiorna server.met da URL' metti l'indirizzo di una buona lista server e clicca su Aggiorna. Puoi usare uno o tutti questi indirizzi:

http://gruk.org/server.met.gz
http://peerates.net/servers.php
http://shortypower.org/server.met
http://upd.emule-security.org/server.met
http://serveurs.emule-french.org

clicca col destro su PeerBooter e seleziona Priorità - Bassa, poi ripeti con PEERATES.NET, clicca in alto a sinistra su Disconnetti, poi su Connetti e lascia che si connetta da solo, senza sceglierlo.

Non cercare altri server.

giovedì 15 marzo 2018

Il nuovo Firefox Quantum, sempre con te quando navighi: notebook, Fire TV e ufficio.

Motore reattivo, consumo di memoria ridotto e un arsenale di funzioni utili. Scarica subito la versione per computer.

Questi aggiornamenti allargano la presenza di Firefox a tutti i dispositivi con cui normalmente accediamo al Web.

Ora gli utenti Firefox possono navigare rilassandosi sul portatile di casa, davanti alla TV con la Fire TV di Amazon, oppure in ufficio.

Se ciò non bastasse, abbiamo organizzato un concorso a premi per gli utenti che desiderano dare il loro contributo alla prossima versione di Firefox Quantum, prevista per maggio

firefox59-Logo2-768x422

Nuova versione di Firefox Quantum.

Il nuovo Firefox, con te ovunque sul Web: computer, Fire TV e ufficio. In più, contribuisci alla prossima versione di Firefox!

Nuova versione di Firefox Quantum per Desktop.

  
Due giorni fa, il 13 marzo, è uscita la nuova versione di Firefox Quantum per utenti desktop. La modalità Navigazione anonima è stata perfezionata per garantire una privacy ancora maggiore. I dettagli tecnici sono riportati in questo articolo (in inglese). Inoltre alcuni noteranno un ulteriore accorciamento nei tempi di caricamento grazie a varie modifiche “sotto il cofano”. L’ultima versione di Firefox Quantum è disponibile per computer desktop oltre che dispositivi portatili iOS e Android.

Arriva la nuova versione di Firefox per la Fire TV di Amazon.

  
L’ultima versione include un’interfaccia ridisegnata per navigare più agevolmente da Fire TV. Non sarà più necessario digitare URL chilometrici per raggiungere i siti preferiti: da adesso gli utenti possono salvare le pagine che visitano più di frequente fissandole nella schermata iniziale di Firefox. Attraverso il pulsante Menu è possibile rimuovere in qualsiasi momento i siti aggiunti alla schermata iniziale.
firetv

Vuoi collaborare alla prossima versione di Firefox Quantum?

Nel 2008 Pocket vinse il concorso “Extend Firefox 3”. Questo mese la tradizione dei concorsi per estensioni di Firefox riprende con il primo concorso dedicato alle estensioni per Firefox Quantum! Cerchiamo sviluppatori, ma anche semplici utente creativi come MaDonna, la fabbrica umana di temi per Firefox, che realizzino la nuova generazione di estensioni.



In occasione dell’integrazione delle nuovi API WebExtension, supportate a partire dalla prossima versione di Quantum, siamo a caccia di nuove estensioni capaci di rendere la navigazione più produttiva, veloce e divertente. I vincitori verranno annunciati a maggio, in concomitanza con l’uscita della nuova versione di Quantum. Informazioni aggiuntive sul concorso e sui premi saranno svelate sul blog Hacks martedì 15 marzo.
firefox-artwork-768x411


Il nuovo Firefox, sempre con te quando navighi: notebook, Fire TV e ufficio.Twitta
A proposito di estensioni e componenti aggiuntivi, marzo è il mese dell’annuale torneo Add(on)ness. Esistono migliaia di modi diversi per personalizzare Firefox e plasmare la propria, unica, esperienza web. Per questo abbiamo indetto un torneo tra i componenti aggiuntivi più popolari per scoprire chi conquisterà il titolo di estensione più “indispensabile” dell’anno. Ulteriori informazioni su Firefox Frontier.

Se non hai ancora effettuato il passaggio a Quantum, scarica subito l’ultima versione.

Leggi anche: Firefox 51 versione desktop offre il supporto per la riproduzione audio in formato FLAC.
Insomma il nuovo aggiornamento di Firefox Quantum lo rende ancora più veloce e attento alla privacy, con possibilità di mantenere sempre attiva la Protezione antitracciamento e nuove funzioni


Come sincronizzare tutti i dispositivi con Firefox Sync.

La configurazione di Sync viene effettuata in due passaggi: occorre prima creare un account sul dispositivo principale e poi accedere a quell'account utilizzando un altro dispositivo.
Questi passaggi sono descritti nel dettaglio nelle schermate mostrate di seguito:
firefox-syncfirefox-sync-1firefox-sync-2-conferma-emailfirefox-sync-2-connessofirefox-sync-start



Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Random Posts