Microsoft Edge, Microsoft, Browser Internet Firefox, Mozilla, estensioni OpenOffice, software libero, Writer, Impress, Calc PadFone, smartphone Matroska, multimedia Avast, antivirus, sicurezza html5, flash, giochi iPhone, iPod touch e iPad infografica, internet browsers, opera, mozilla firefox, chrome, internet explorer cloud computing, internet

lunedì 23 marzo 2009

KChart, componente della suite KOffice, strumento per visualizzare dati numerici

kchart_logo.png

KChart è uno strumento per visualizzare dati numerici. Può essere usato come applicazione a sé stante con un semplice editor di dati.

Ma come componente di KOffice offre un'integrazione molto flessibile.

KSpread usa il componente KChart per i grafici e i diagrammi. KSpread può essere considerato una potente sorgente di dati per KChart.

kchart_2005_09_330.png

Ma l'integrazione non è limitata a KSpread. Un grafico di KChart può essere integrato in molti dei componenti di KOffice, come KWord, KPresenter o Kivio.

Per cominciare daremo un'occhiata all'interfaccia utente di KChart e a come possa essere usata come applicazione a sé. Quando avremo confidenza con KChart studieremo le capacità di disegno che offre insieme a KSpread.

Interfaccia dell'applicazione principale

Daremo un'occhiata a un semplice esempio per conoscere KChart. Per strada discuteremo in dettaglio anche dell'interfaccia utente, così imparerai molti dettagli del componente.

Quando avvii KChart come applicazione a sé, ottieni la normale finestra di avvio, da dove puoi scegliere tra diversi modelli o caricare documenti grafici esistenti.



Puoi scegliere diversi modi di avviare KChart. A sinistra, puoi vedere tre opzioni: Documenti recenti, modelli di Grafico e Apri documento esistente. La prima opzione ti permette di scegliere tra grafici aperti di recente, la seconda è per creare un nuovo grafico da diversi modelli, e la terza è per aprire un grafico esistente usando una finestra dei file.

Per adesso avvieremo il modello predefinito. Seleziona Grafici nell'area a sinistra e poi seleziona Grafico a barre nell'area dei modelli principale. Normalmente questo modello dovrebbe essere già selezionato quando scegli Grafici.

Se decidi di avviare KChart sempre con un modello selezionato come predefinito puoi anche segnare Usa sempre questo modello.

Fai clic sul pulsante Usa questo modello a destra, sotto l'anteprima del modello.



Come puoi vedere, c'è già qualche esempio di dati presenti. KChart offre la barra degli strumenti predefinita per creare un nuovo grafico, salvare, caricare e stampare il grafico. La seconda barra degli strumenti contiene icone per modificare i dati, configurare il grafico, o usare un assistente di configurazione. Puoi anche passare tra diversi tipi di grafico con le altre icone. Nota che alcuni di questi tipi di grafico hanno anche dei sottotipi.

Il menu offre tutte le voci standard, incluse le configurazioni delle scorciatoie e delle barre degli strumenti, e lo schema della pagina per la stampa.

Nota che la modifica dei dati non è disponibile se usi KChart da KSpread perché tutti i dati sono forniti dal foglio di calcolo. Come applicazione a sé l'editor di dati è una parte importante dell'applicazione.

Configurazione del grafico

KChart offre molte opzioni di configurazione per il grafico. Queste sono disponibili sia nella modalità a sé che quando integrato in KSpread.

A seconda del tipo di grafico che hai selezionato, le opzioni disponibili sono un po' diverse. Scegliamo il tipo di grafico facendo clic sull'icona nella barra degli strumenti.

Per avere la finestra di configurazione del grafico, seleziona Formato->Grafico... dal menu o fai clic sull'icona nella barra degli strumenti. Potresti dover fare clic sulla freccia a destra o a sinistra in cima alla finestra per vedere tutte le pagine se la finestra è troppo stretta.

Scambio di righe e colonne



La prima scheda di configurazione può essere usata per scambiare l'interpretazione di righe e colonne. Come impostazione predefinita una riga è considerata essere un insieme di dati, e ogni colonna contiene i singoli valori della serie di dati. Qui puoi scegliere di far contenere a ogni colonna un insieme di dati. Nota che i valori non sono veramente scambiati, ma solo la loro interpretazione.

Sottotipo di grafico



La seconda scheda può essere usata per selezionare il sottotipo desiderato di un grafico. I sottotipi disponibili dipendono dal tipo di grafico, in questo caso un grafico a linea. Alcuni tipi di grafico non hanno nessun sottotipo, nel qual caso questa scheda di configurazione non viene visualizzata. Hai anche un'anteprima di ogni sottotipo.

Ricordati che il tipo di grafico può essere scelto dalla barra degli strumenti mentre il sottotipo può essere impostato con questa finestra di configurazione.

Intestazione e piè di pagina



Sulla terza scheda puoi impostare il titolo, il sottotitolo e il piè di pagina del grafico, ciascuno con proprie impostazioni per il tipo di carattere.

Legenda



La scheda di configurazione della legenda ti permette di impostare tutti gli aspetti della legenda. La legenda contiene tutti i nomi di tutti gli insiemi di dati con i rispettivi colori; questo è importante per identificare i dati sul grafico.

Il riquadro Generale contiene il titolo della legenda, che è visualizzato in cima al riquadro della legenda. Il riquadro Posizione può essere usato per posizionare la legenda in varie posizioni sul grafico. Usa il pulsante centrale per nascondere la legenda.

Il riquadro Carattere può essere usato per impostare diversi tipi di carattere per il titolo della legenda e le singole voci. Inoltre puoi impostare diversi colori nel riquadro Colore.

Assi



La scheda Assi contiene la configurazione degli assi del grafico. Questa scheda dipende molto dal tipo di grafico scelto. Per il grafico a linea puoi impostare le scale lineare o logaritmica e attivare o disattivare la griglia.

Colori



Sulla scheda Colori puoi scegliere i colori di ogni insieme di dati. Puoi anche impostare i colori di alcune parti generali del grafico, come il colore delle linee degli assi e della griglia.

sky8_468x60.gif

Carattere



La scheda Carattere può essere usata per configurare il carattere dei vari titoli, etichette degli assi, e così via. Alcuni di questi caratteri possono essere impostati anche in altri posti, ma sulla scheda Carattere le hai tutte assieme.

Sfondo



Sulla scheda Sfondo troverai varie opzioni per modificare le impostazioni dello sfondo del grafico. Puoi scegliere diversi colori di sfondo o anche un'immagine di sfondo.

Di più...

Questa breve panoramica delle opzioni di configurazione ti ha dato un'introduzione alle possibilità di configurazione del tuo grafico; ma certamente non è completa. Diversi tipi di grafico, come Barra, Linea e Torta, hanno altre schede di configurazione specializzate, e ti conviene guardarti in giro, provare diversi tipi di grafico, e dare un'occhiata alle possibilità di configurazione. Usa i suggerimenti e leggi gli aiuti “Che cos'è?”. Per usare gli aiuti “Che cos'è?” fai semplicemente clic sul punto interrogativo nella cornice della finestra, e poi fai clic sull'area della scheda di configurazione su cui vuoi avere maggiori informazioni.

Disegnare con KChart

Per disegnare con KChart, quando è integrato in KSpread, fai come segue:



  • Evidenzia la seconda riga di numeri.

  • Quindi fai clic sul pulsante Grafico per creare il grafico.

  • Seleziona le opzioni che desideri dall'assistente dei grafici. L'assistente dei grafici apparirà appena inserito il grafico.

Tutti i dati potrebbero anche essere creati usando due colonne invece di due righe. Se usi le colonne, potresti anche voler scambiare gli assi X e Y nella configurazione di KChart come descritto sopra.

Per fare un grafico a barre per singoli oggetti, inserisci i numeri in una colonna, come mostrato di seguito.



L'orientazione dei numeri determina come sarà eseguito il grafico.

  • Una riga di numeri definisce le ordinate di un singolo grafico.

  • Una colonna di numeri definisce l'altezza di ogni barra, in un grafico a barre. Determina anche la dimensione delle fette in un grafico a torta.

fonte: kde docs

Nessun commento:
Scrivi commenti

Random Posts