toc2 Le 150 funzionalità di Safari 4, il browser internet targato Apple: terza ed ulltima puntata - Software Free & Open Source

Microsoft Edge, Microsoft, Browser Internet Firefox, Mozilla, estensioni OpenOffice, software libero, Writer, Impress, Calc PadFone, smartphone Matroska, multimedia Avast, antivirus, sicurezza html5, flash, giochi iPhone, iPod touch e iPad infografica, internet browsers, opera, mozilla firefox, chrome, internet explorer cloud computing, internet

giovedì 14 maggio 2009

Le 150 funzionalità di Safari 4, il browser internet targato Apple: terza ed ulltima puntata

Strumenti avanzati

Apple ha deciso di applicare al Web la sua esperienza nella creazione di tool di sviluppo per Mac OS X e iPhone. Safari 4 include un potente set di strumenti che semplificano il debugging, il perfezionamento e l’ottimizzazione di siti web per massimizzare prestazioni e compatibilità. Per accedervi, attivate il menu Develop nelle preferenze di Safari.

Web Inspector

Web Inspector vi fa accedere in modo semplice e rapido alla più ricca suite di strumenti di sviluppo mai inclusa in un browser. Dalla visualizzazione della struttura di una pagina al debugging di JavaScript per ottimizzare le prestazioni, Web Inspector presenta i tool necessari in una finestra ordinata, pensata per rendere più efficiente lo sviluppo di applicazioni web. Per attivarla, scegliete Show Web Inspector dal menu Develop.

Web Inspector di Safari
Elements

Date un’occhiata più da vicino alla struttura della vostra pagina con il pannello Elements, che permette di esaminare facilmente le regole DOM (Document Object Model) e CSS (Cascading Style Sheets). Potete perfino apportare rapide modifiche a DOM o CSS e visualizzare immediatamente l’anteprima del risultato.

JavaScript Debugger

Il pannello Scripts include il potente JavaScript Debugger di Safari 4. Per usarlo, selezionate il pannello Scripts in Web Inspector e fate clic su Enable Debugging. Il debugger scorre il codice JavaScript della pagina, fermandosi quando incontra eccezioni o errori di sintassi. Il pannello Scripts vi permette anche di mettere in pausa l’esecuzione JavaScript, impostare breakpoint e valutare le variabili locali.

JavaScript Debugger di Safari
JavaScript Profiler

Ottimizzate il codice JavaScript con l’avanzato JavaScript Profiler in Safari 4. Elenca le caratteristiche di performance di ciascuna funzione dello script, semplificando l’individuazione di aree problematiche fino alle relative righe di codice.

Databases

Safari è l’unico browser a includere tool per la gestione dei database online che giocheranno un ruolo importante nella prossima generazione di siti web. Il pannello Databases in Safari 4 vi permette di visualizzare tabelle e database e perfino di eseguire query SQL.
Finestra Databases di Safari

Resources

Il pannello Resources traccia grafici dell’ordine e della velocità con cui i componenti del sito si caricano sulla rete. È anche il primo tool a supportare l’ordinamento dei dati in base a parametri di caricamento come latenza, tempo di risposta e durata. Potete tracciare un grafico delle risorse della pagina secondo le dimensioni o il tempo di caricamento. Facendo clic su una risorsa nella colonna a sinistra, la sezione di destra mostra i dati dettagliati. Per le risorse testuali, come documenti e script, potete vedere la relativa sorgente di testo. Per immagini e font viene visualizzata un’anteprima grafica della risorsa.

Pannello Resources di Safari
Snippet Editor

Con Snippet Editor potete testare facilmente porzioni sperimentali di markup HTML. Inserite il codice nell’editor e Safari renderizza immediatamente il risultato.

Error Console

Error Console evidenzia avvisi, errori di sintassi o errori JavaScript che influiscono sulla resa del sito. Scrivendo espressioni JavaScript nella console, Safari le valuterà come se comparissero nella pagina sorgente.

Menu Develop

Accedete a tutti gli strumenti per sviluppatori dalla barra dei menu attivando il menu Develop nel pannello Avanzate delle preferenze di Safari 4. Vi basterà un clic per utilizzare Web Inspector, Error Console, funzioni di disabilitazione e altre funzionalità di sviluppo.
Visualizzazione attività

Per vedere un elenco completo dei documenti, le immagini e gli altri contenuti web che vengono caricati con una pagina, selezionate Attività nel menu Finestra. Fate doppio clic su un elemento per aprirlo in una finestra dedicata. Visitando un’altra pagina web, la vista Attività viene aggiornata con un nuovo elenco di elementi.

Visualizzazione codice

Per esaminare l’HTML originale di una pagina web, selezionate “Visualizza codice” nel menu Vista. La vista Codice si aggiorna automaticamente quando ricaricate una pagina modificata. Per cercare nel codice sorgente, scegliete Cerca nel menu Composizione.

Cambiare l’agente utente

Per verificare se un sito web personalizza i contenuti per browser diversi, cambiate l’agente utente: Safari si identificherà come un altro browser.

Open Page With

Per vedere l’anteprima di come altri browser renderizzano la vostra pagina web, selezionate un browser alternativo scegliendo “Open Page With” nel menu Develop.

Registrazione come sorgente pagina

Per registrare il codice sorgente HTML del vostro sito, selezionate “Registra col nome” nel menu Archivio e scegliete “Sorgente pagina”.

Disable Caches

Selezionate “Disable Caches” nel menu Develop per forzare il caricamento di grafica, pagine e altre risorse live dalla rete anziché dalla cache.

Disable Images

Molte persone usano browser che non supportano le immagini oppure configurati per impedirne il caricamento. Come sviluppatori, potete verificare come il vostro sito si presenta a tali utenti disattivando le immagini dal menu Develop.

Disable JavaScript

Con questa opzione potete verificare il funzionamento del vostro sito web in caso di browser con JavaScript disabilitato. Vi basta scegliere “Disable JavaScript” nel menu Develop.

Disable Runaway JavaScript Timer

Safari integra un timer che avvisa gli utenti quando accedono a un sito che utilizza codice JavaScript lento. Se volete esaminare script di lunga durata senza interruzione, lo potete disattivare scegliendo “Disable Runaway JavaScript Timer” nel menu Develop.

Disable Styles

Se disattivate gli stili, Safari carica le pagine senza applicare le regole CSS, così potete valutare come browser testuali, motori di ricerca e screen reader interpretano le vostre pagine.

Grafica e font
Grafica e font ad alta fedeltà

Safari dà nuova vita al Web con la resa spettacolare di grafica, font ed effetti che vi aspettate da un prodotto Apple. I vostri siti preferiti non hanno mai avuto un aspetto migliore.

Font con anti-aliasing

Grazie all’algoritmo di anti-aliasing in Safari, i caratteri sono sempre splendidi. L’algoritmo preserva i dettagli di ciascun font e nel contempo li renderizza con una nitidezza tale da rendere la lettura un vero piacere. Su PC, potete anche decidere di usare i caratteri standard Windows.

Supporto per i profili colore

Unico browser ad applicare la correzione del colore alle immagini web, Safari regala tinte vibranti e accurate. Supporta da sempre i profili colore ICC (International Color Consortium) per garantire che le foto e le immagini visualizzate nel browser siano il più possibile fedeli agli originali.

Stampa con formattazione automatica

Safari stampa i siti web in modo intelligente affinché i risultati siano sempre all’altezza delle vostre aspettative. Quando scegliete Stampa nel menu Archivio, non dovete selezionare un frame o una sezione particolare per essere certi che la stampa includa tutti i contenuti del sito. Safari formatta il sito web in base al contenuto e vi mostra un’anteprima.

Adattamento pagina

Safari lavora in collaborazione con Mac OS X per evitare di stampare pagine con una o due righe di testo esaminando il layout del sito e, se ciò consente di ridurre il numero di pagine stampate, applicando una riduzione fino al 10% alle dimensioni di stampa.

Lettere contestuali

In molti font, le lettere cambiano forma e spaziatura in base alla posizione all’interno di una parola. Ad esempio, in lingue come l’arabo, un carattere usato al centro della parola può avere una forma diversa dallo stesso carattere utilizzato alla fine. Safari rileva molte di queste varianti contestuali quando renderizza font e lingue differenti.

Animazioni CSS

Le animazioni CSS, uno standard aperto che regala al Web un nuovo livello di interattività, permettono ai designer di ridimensionare, ruotare, dissolvere e inclinare gli elementi web per creare animazioni grafiche all’avanguardia. Safari è stato il primo browser a supportare questo nuovo standard.

Effetti CSS

Grazie agli effetti CSS, una nuova tecnologia introdotta da Safari, gli sviluppatori possono rifinire i propri siti stilizzando immagini e foto con tonalità d’effetto, maschere precise e riflessi di grande impatto che richiedono solo poche righe di codice.

CSS 3 Web Fonts

Con CSS 3 Web Fonts i designer possono liberarsi dai vincoli dei font web-safe e scegliere tra un’ampia gamma di caratteri per creare splendidi siti. Safari è stato il primo browser in grado di rilevare automaticamente i siti web che utilizzano font personalizzati ed effettuare il download dei caratteri secondo necessità.

Localizzazioni internazionali

Safari è disponibile in 16 lingue e può controllare l’ortografia in 14 lingue.

Contenuti web internazionali

Safari è progettato per gestire contenuti web di ogni parte del mondo, inclusa un’ampia gamma di alfabeti, sistemi numerici, direzioni di scrittura, valute, pesi e misure, formati data e ora anche fusi orari.

Supporto Unicode

Safari supporta Unicode, lo standard riconosciuto per la codifica internazionale, così potete godervi contenuti web in qualsiasi lingua, tra cui arabo, inglese e giapponese.

Supporto IDN

Accedete ai siti con indirizzi non inglesi. Safari offre il supporto IDN (Internationalised Domain Name), che permette agli sviluppatori web di utilizzare URL contenenti lettere e caratteri di alfabeti diversi.

Testo da destra a sinistra

Safari supporta il rendering del testo multidirezionale, che permette ai siti web sviluppati in altre lingue di visualizzare i caratteri da destra a sinistra.

Preferiti predefiniti locali

Safari si basa sulle impostazioni regionali del sistema operativo per determinare la vostra posizione e personalizza i preferiti di conseguenza. In questo modo avrete sempre i siti più popolari nei vostri preferiti, indipendentemente da dove siete.

Integrazione Mac

Pila dei download

Quando scaricate documenti o programmi sul vostro Mac, Safari li registra nella pila Download nel Dock affinché possiate accedervi con pochi clic. Se preferite, potete selezionare una posizione predefinita alternativa nel pannello Generale delle preferenze di Safari.

Web Clip

Trasformate qualunque pagina web in un widget per Dashboard sul vostro Mac. Fate clic sul pulsante Web Clip accanto al campo degli indirizzi in Safari e selezionate la porzione di pagina che volete visualizzare nel widget. Fate clic su Aggiungi e Safari invierà il clip a Dashboard, dove lo potrete vedere insieme agli altri widget.

Visualizzazione di PDF

Safari per Mac integra un motore PDF che vi permette di visualizzare rapidamente i documenti PDF nel browser senza installare lenti plug-in terze parti. Potete ingrandire i PDF e aprirli in Anteprima oppure registrarli nella cartella Download.

Registrare immagini in iPhoto

Safari è l’unico browser a consentirvi di registrare immagini web direttamente in iPhoto. Vi basta fare Ctrl-clic sull’immagine e scegliere “Aggiungi immagine alla libreria di iPhoto”.

Spedire una pagina via e-mail

Safari è perfettamente integrato con Mail di Mac OS X, così è facile spedire intere pagine web via e-mail a parenti, amici o colleghi. Scegliete “Copia pagina in una e-mail” nel menu Archivio per creare un nuovo messaggio che include i contenuti del sito.
Voce di menu “Copia pagina in una e-mail”

Spedire un collegamento via e-mail

In Safari, potete spedire facilmente via e-mail a parenti, colleghi o a voi stessi il collegamento a una pagina web. Scegliete “Invia il link di questa pagina per e-mail” nel menu Archivio: Safari apre all’istante il vostro client di posta, crea un nuovo messaggio e inserisce un collegamento al sito che state visitando.

Supporto per Automator

Potete accedere a immagini, download e testi web direttamente dai vostri flussi di lavoro personalizzati utilizzando le azioni Safari integrate in Automator su Mac.

Supporto per AppleScript

In Mac OS X, Safari consente agli sviluppatori AppleScript di accedere ai contenuti e alle proprietà dei siti – come elementi HTML, DOM e JavaScript – direttamente dagli script e dalle applicazioni personalizzate.

Ricerca

Ricerca su Google integrata

Cercate su Internet direttamente dalla barra degli strumenti di Safari grazie al campo di ricerca Google integrato. Safari è stato il primo tra i principali browser a includere un campo di ricerca nell’interfaccia utente.

Campo di ricerca intelligente

Trovate all’istante quello che cercate. Mentre digitate il testo nel campo, Safari vi offre i suggerimenti di Google Suggest ed elenca le vostre ricerche più recenti, il tutto in un elenco di facile lettura.
Menu di ricerca intelligente di Safari con suggerimenti e ricerche recenti

Suggerimenti di ricerca

Safari usa Google Suggest per completare le stringhe di ricerca mentre scrivete in base ai termini di ricerca più comuni.

Ricerca nella cronologia

Per trovare all’istante le pagine che avete visitato in passato vi basta iniziare a scrivere nel campo di ricerca nella cronologia in Top Sites. Non occorre ricordare titoli o complicati URL, Safari memorizza il testo completo di ogni pagina visitata, così potete cercare qualsiasi parola o frase che compariva sul sito in questione. E poiché visualizza i risultati con Cover Flow, potete scorrere i siti sotto forma di anteprime grafiche di grandi dimensioni finché non riconoscete quello che vi interessa.

Funzionalità di ricerca di Safari

Scegliete Cerca nel menu Composizione e scrivete il testo che volete trovare. Safari individua subito tutte le occorrenze sulla pagina attuale, indica quante sono e le evidenzia.

SnapBack

Mentre cercate, è inevitabile passare da una pagina all’altra. Basta un attimo e ci si trova lontanissimi dalla pagina iniziale. Ma niente paura: con un solo clic sull’icona SnapBack tornerete direttamente ai risultati originali della vostra ricerca.

Campo Yahoo! Search integrato

Se usate Safari su un PC con Windows XP o Vista, potete effettuare ricerche su Internet con il campo Yahoo! Search integrato.

Ricerca nei preferiti

Safari vi permette di cercare nei preferiti per trovare subito quelli che vi interessano. Non occorre ricordare il nome del sito: Safari effettua una ricerca tra gli URL, i nomi di siti e perfino i contenuti web per individuare il preferito che volete. Inoltre visualizza i risultati in Cover Flow, così li potete scorrere proprio come sfogliate le copertine degli album in iTunes.

Sicurezza e privacy

Protezione dal phishing

Safari vi protegge dai siti Internet fraudolenti. Quando visitate un sito sospetto, vi avverte del potenziale pericolo e blocca il caricamento della pagina.
Protezione dal malware

Safari riconosce i siti web che nascondono malware prima che li visitiate. Se identifica una pagina pericolosa, vi avvisa della natura sospetta del sito.
Integrazione antivirus

Grazie al supporto per Windows Attachment Monitor, Safari avverte il vostro antivirus ogni volta che scaricate un documento, un’immagine, un’applicazione o altri contenuti. In questo modo l’antivirus può controllare ogni download per rilevare eventuali virus e malware.
Navigazione privata

Quando navigate sul Web da un Mac condiviso o pubblico, Safari può proteggere le vostre informazioni personali consentendovi ad esempio di controllare il conto in banca e la posta dalla biblioteca, o di comprare regali di compleanno dal Mac di casa. Grazie alla navigazione privata, gli spostamenti sul Web e i vostri dati personali non vengono registrati nella cache. In pratica, sarete invisibili.

Blocco finestre a comparsa

Di default, Safari blocca in modo intelligente tutte le finestre a comparsa indesiderate, così la vostra navigazione non sarà disturbata da fastidiose pubblicità.

Certificati EV

Safari supporta i certificati EV (Extended Validation), che consentono di identificare facilmente attività e siti web legittimi. In presenza di un certificato EV, visualizza il nome del sito in verde a destra del campo dell’indirizzo. Basta fare clic sul nome per avere ulteriori informazioni sulle relative credenziali di sicurezza.
Blocco cookie

Alcune aziende tengono traccia dei cookie generati dai siti che visitate in modo da raccogliere e vendere informazioni sulle vostre abitudini. Safari è il primo browser a bloccarli di default, tutelando maggiormente la vostra privacy. Accetta cookie soltanto dal vostro dominio corrente.

Download sicuri

Safari collabora con Mac OS X per etichettare ogni download con data e provenienza. Quando cercate di aprire per la prima volta un’applicazione scaricata, Mac OS X vi ricorda da dove viene in modo che possiate verificarne la legittimità.

Codifica sicura

Safari utilizza una tecnologia di codifica per proteggere le vostre comunicazioni via Internet da intercettazioni, contraffazioni e manomissioni digitali. Supporta i più recenti standard di sicurezza, inclusi SSL versione 2 e 3, TLS (Transport Layer Security), codifica SSL a 40 e 128 bit e applicazioni Java firmate.

Autenticazione basata su standard

La tecnologia di autenticazione vi permette di identificarvi quando visitate siti protetti. Safari supporta sistemi di autenticazione basati su standard, come il single sign-on con Kerberos e i certificati personali X.509, nonché protocolli proprietari quali NTLMv2.

Controlli censura: filtro personalizzato

In collaborazione con i controlli censura di Mac OS X, Safari può esaminare rapidamente i siti web prima di caricarli per verificare se sono adatti ai più piccoli. Se la risposta è negativa, Mac OS X ne blocca la visione. Potete proteggere ulteriormente i bambini da contenuti web potenzialmente inadeguati aggiungendo siti all’elenco “Non consentire mai” nella sezione Controlli Censura di Preferenze di Sistema.

Controlli censura: resoconti

Guardate quali pagine sono state visitate dai vostri bambini. Aprite Controlli Censura in Preferenze di Sistema e fate clic su Resoconti per visualizzare un elenco dei siti visitati e bloccati da un determinato account utente. Potete ordinare i risultati in base al nome o alla data.

Controlli censura: siti approvati

Controlli Censura in Preferenze di Sistema consente di stilare un elenco di siti web approvati per i vostri bambini. Selezionate un account, fate clic su Contenuto e attivate l’opzione “Consenti l’accesso solo a questi siti web”. Il bambino che accede al Mac usando quell’account potrà visitare solo i siti elencati da voi. Se vuole accedere a una pagina che non è sulla lista, Safari chiederà la password dell’amministratore (non quella dell’account).

Supporto proxy

Safari supporta i principali servizi proxy e rileva automaticamente una varietà di protocolli, tra cui configurazione automatica proxy, proxy FTP, proxy web (HTTP), proxy web protetto (HTTPS), proxy streaming (RTSP), proxy SOCKS e proxy gopher.
Aggiornamenti automatici

Ricevete gli aggiornamenti di sicurezza in modo semplice e rapido. Safari utilizza Aggiornamento Software di Apple per verificare la presenza di aggiornamenti quando siete su Internet.

Reinizializzare Safari

Cancellate ogni traccia del vostro passaggio in un’unica mossa. Scegliete “Reinizializza Safari” nel menu Safari per cancellare dal computer cronologia, cache, cronologia di download, cookie, icone, nomi e password dei siti, dati di riempimento automatico e termini di ricerca Google.
Voce di menu “Vuota la cache”

Vuotare la cache

Quando navigate su Internet, Safari registra automaticamente pagine e immagini nella cache temporanea per velocizzare il caricamento durante le visite successive. Per eliminare i dati memorizzati, selezionate “Svuota la cache” nel menu Safari.

Cancellare la cronologia

Scegliete “Cancella cronologia” nel menu Cronologia per eliminare le tracce dei siti visitati e ripartire da zero.

Personalizzare le dimensioni del database di archiviazione

Per controllare la quantità di spazio di archiviazione destinata alle applicazioni offline, scegliete una dimensione nel menu a comparsa “Archiviazione database” nel pannello Sicurezza delle preferenze di Safari. Safari vi avvertirà nel caso in cui un sito richieda spazio aggiuntivo. Fate clic sul pulsante “Mostra database” per visualizzare o eliminare i database offline.

Interfaccia utente e aspetto

Font predefinito

Modificate il carattere utilizzato di default per visualizzare il testo delle pagine web. Nelle preferenze di Safari, fate clic su Aspetto e selezionate il font che preferite. Safari renderizza il testo con i font scelti da voi a meno che non visitiate un sito scritto con regole CSS specifiche.
Interfaccia utente elegante

Safari ha un’interfaccia utente pulita ed elegante che valorizza il Web anziché il browser. La barra di scorrimento si vede solo quando serve. L’indicatore di caricamento è nel campo dell’indirizzo. Quando visitate un sito protetto, nella parte superiore della finestra appare l’icona ben visibile di un lucchetto. E di default la barra di stato è nascosta, così avete più spazio per navigare e guardare i vostri siti. Tutti questi elementi di design sono stati introdotti per la prima volta da Apple nel 2003.

Zoom a tutta pagina

Lo zoom a tutta pagina vi fa leggere più facilmente i caratteri più piccoli. Riducete o ingrandite i contenuti delle pagine web pizzicando il trackpad Multi-Touch del vostro MacBook, MacBook Air o MacBook Pro. Immagini, video e altri elementi si ridimensionano mentre il testo rimane perfettamente nitido, preservando il layout originale della pagina.

Multi-Touch

In Mac OS X, usate i gesti Multi-Touch per navigare con le dita. Andate avanti e indietro tra le pagine sfiorando il trackpad con tre dita, scorrete in su e in giù sfiorandolo con due e zoomate i contenuti pizzicando.

Indicatore di caricamento

Safari è stato il primo browser a spostare l’indicatore di caricamento nel campo dell’indirizzo, dove è più visibile e non toglie spazio ai contenuti web. Così basta un’occhiata per sapere se il sito è stato caricato completamente.

Barra degli strumenti personalizzabile

Personalizzate la barra degli strumenti di Safari per vedere solo i pulsanti che usate. Scegliete “Personalizza la barra strumenti” nel menu Vista e trascinate i pulsanti. Potete anche decidere di visualizzare o nascondere la barra dei preferiti, di stato o degli strumenti.

Campi di testo ridimensionabili

Che stiate commentando la foto di un amico o aggiornando il vostro messaggio di stato, fate spazio alle vostre parole modificando le dimensioni dei campi di testo di un sito. Basta trascinare l’angolo in basso a destra del campo per ingrandirlo sulla pagina.

Integrazione Windows

Aspetto nativo in Windows

Se usate Safari su un PC con Windows Vista o XP, vi sentirete subito a vostro agio: Safari ha un look nativo del tutto simile a quello delle altre applicazioni, inclusi bordi, barra del titolo e barra degli strumenti.

Rendering dei font Windows

Ora Safari in Windows utilizza i caratteri Windows standard per offrire un’esperienza più coerente. Potete anche scegliere di usare i font Apple. Grazie all’algoritmo di anti-aliasing in Safari, i caratteri sono sempre splendidi. L’algoritmo preserva i dettagli di ciascun font e nel contempo li renderizza con una nitidezza tale da rendere la lettura un vero piacere.

Cartella di download personalizzabile

Quando scaricate documenti o programmi sul computer, Safari li registra nella cartella Documenti (Windows XP) o Download (Windows Vista). Potete selezionare una posizione predefinita alternativa nel pannello Generale delle preferenze di Safari.

Spedire un collegamento via e-mail

Potete spedire facilmente via e-mail a parenti, colleghi o a voi stessi il collegamento a una pagina web. Scegliete “Invia il link di questa pagina per e-mail” nel menu Archivio: Safari apre all’istante il vostro client di posta, crea un nuovo messaggio e inserisce un collegamento al sito che state visitando.

Assistenza per il download di plug-in

Quando visitate un sito che richiede un plug-in specifico, Safari non si limita a dirvi cosa vi serve ma vi spiega anche come procurarvelo. La pagina di download di Safari vi collega direttamente ai principali plug-in e vi assiste in fase di installazione.
Funzionalità Top Sites di Safari in Windows XP

Nessun commento:
Scrivi commenti

Random Posts