toc2 Guida alla conversione in mp3 con MediaCoder - Software Free & Open Source

Microsoft Edge, Microsoft, Browser Internet Firefox, Mozilla, estensioni OpenOffice, software libero, Writer, Impress, Calc PadFone, smartphone Matroska, multimedia Avast, antivirus, sicurezza html5, flash, giochi iPhone, iPod touch e iPad infografica, internet browsers, opera, mozilla firefox, chrome, internet explorer cloud computing, internet

lunedì 23 marzo 2009

Guida alla conversione in mp3 con MediaCoder

Convertire in mp3 un file audio di qualunque formato è una cosa estremamente facile, basta usare il programma adatto. Se questa conversione avviene solo per poter ascoltare la traccia audio sul pc ci possono essere soluzioni migliori, cioé non convertire la traccia e usare un player audio che supporti quasi tutti i formati, come Foobar2000, anche perché tra i formati audio compressi l'mp3 è probabilmente quello inferiore.

Ci possono essere delle circostanze, tuttavia, in cui la conversione in mp3 è necessaria, per esempio per ascoltare le tracce su un lettore portatile che legge solo l'mp3, e così via.

Richiedi Informazioni!

Per convertire le nostre tracce utilizzeremo MediaCoder. Questo programma è ancora in uno stadio di sviluppo iniziale, e tende ad andare il crash più del dovuto, tuttavia ha due punti a suo favore: è open source e consente di convertire tra moltissimi formati (mp3 e supporto dei cue incluso).

mediacoder.jpg

Gli altri due programmi che supportano tutti i nostri formati audio preferiti (mpc, ape, wma, ogg, flac), hanno entrambi qualche limitazione: DBpowerAmp -oltre a richiedere di scaricare degli appositi plugin- non consente più il salvataggio in mp3 gratuitamente, a partire dalla versione 9 (se invece trovate in giro una versione fino alla 9, supporta tutto gratuitamente). L'altro programma, Easy CD Da Extractor, è ottimo, ma è a pagamento. A parte questo, nessuno dei due al momento supporta il caricamento di una traccia unica con i file .cue (cioè non consente di suddividere automaticamente le tracce): l'unico modo per risolvere sarebbe caricare il tutto in Foobar2000 e convertire in WAV.

Veniamo dunque alla spiegazione del nostro MediaCoder.

1. Lanciate MediaCoder e cliccate File->Add File. Qui aggiungete la vostra traccia o le vostre tracce audio, in qualunque formato esse siano. Se volete aggiungere più tracce, come sempre in questi casi tenere premuto il tasto Ctrl mentre selezionate tutte le tracce desiderate.

Se avete un file cue con una traccia unica, per esempio mp3 o ape o flac, caricate esclusivamente il file cue. Subito dovrebbero comparire tutte le tracce, già separate e pronte per la conversione.

((( NOTA: Se questo non dovesse avvenire, è quasi sempre perché c'è un errore nel file cue. In questo caso caricate il cue in un editor di testo, come il Blocco Note di Windows, e verificate che il percorso e il nome del file audio (mpc, ape, ecc.) all'interno di questo cue siano corretti. Per esempio spesso finiscono con .wav e voi lo dovrete correggere nella vera estensione del file audio, oppure hanno un percorso che non è quello del vostro Hard Disk ))).

sky8_468x60.gif

2. Adesso dobbiamo scegliere in che formato salvare. Per far ciò, andate in basso a destra e cliccate su Lame. Su Rate Mode potete scegliere VBR o CBR. Nel primo caso il bitrate della traccia audio varierà a seconda delle necessità, per esempio scenderà quasi a zero in caso di silenzio, e salirà al massimo quando necessario, mentre con il CBR il bitrate resta costante per tutta la traccia, indipendentemente da tutto il resto. In genere la qualità con il VBR è leggermente superiore, tuttavia in alcuni vecchi apparecchi ci possono essere problemi di compatibilità, mentre con il CBR non avrete mai alcun problema. Se scegliete CBR, potete variare il parametro Bitrate/Quality, che è impostato a 128 in maniera predefinita. Questo valore è in genere sufficiente per un ascolto in cuffia (anzi, c'è chi lo ritiene anche eccessivo per l'ascolto in cuffia), ma se volete lo potete variare a piacimento (per esempio per ottenere file di minori dimensioni, sacrificando un po' la qualità).

mediacoder-skinned.png

3. Andate in basso a sinistra nell'interfaccia di MediaCoder e cliccate su Audio. Verificate che vicino a Encoder compaia la scritta Lame MP3. Se volete convertire verso un formato diverso dall'mp3 (per esempio ogg, supportato da molti lettori portatili), è sufficiente cliccare sulla freccetta e scegliere il formato che vogliamo.

4. Cliccate File-> Set Output Folder e scegliete la cartella di destinazione

5. Cliccate Action-> Transcode Audio Only.

Avete finito. Entro alcuni minuti le vostre tracce saranno state convertite.

Nessun commento:
Scrivi commenti

Random Posts