Microsoft Edge, Microsoft, Browser Internet Firefox, Mozilla, estensioni OpenOffice, software libero, Writer, Impress, Calc PadFone, smartphone Matroska, multimedia Avast, antivirus, sicurezza html5, flash, giochi iPhone, iPod touch e iPad infografica, internet browsers, opera, mozilla firefox, chrome, internet explorer cloud computing, internet

domenica 24 maggio 2009

Ubuntu, Linux per tutti!

Ubuntu è un sistema operativo open source basato sul kernel Linux.

La comunità di Ubuntu è fondata sull'idea insita nella filosofia di Ubuntu: il software deve essere disponibile gratuitamente, gli strumenti del software devono essere disponibili agli utenti nella loro lingua madre a prescindere dalle loro abilità e gli utenti devono avere la libertà di personalizzare e modificare il software in qualunque modo lo desiderino.

Per queste ragioni:

* Ubuntu non sarà mai a pagamento e non è prevista alcuna quota aggiuntiva per l'edizione "enterprise"; il meglio del nostro lavoro sarà sempre disponibile a tutti, gratuitamente. -parole di Mark Shuttleworth il fondatore.

* Ubuntu comprende il meglio che la comunità del software libero offre in termini di traduzioni e infrastrutture per l'accesso universale, così da rendere Ubuntu utilizzabile dal maggior numero di utenti possibile.

* Ubuntu è rilasciato regolarmente a scadenze previste; ogni 6 mesi si rilascia una nuova versione ed è possibile scegliere di usare la versione stabile o di sviluppo. Ogni edizione è supportata per almeno 18 mesi.

* Ubuntu è votato completamente ai principi del software libero e open source; gli utenti sono incoraggiati all'uso, al miglioramento e alla diffusione del software libero e open source.

Per maggiori informazioni visitare il sito web di Ubuntu.

Ultima versione rilasciata Ubuntu 9.04 - Jaunty Jackalope - 23'aprile 2009.

Informazioni sul nome

* Ubuntu, Linux per tutti!

Ubuntu è un'ideologia morale del Sud Africa focalizzata sulla lealtà e sulle relazioni delle persone: la parola deriva dagli idiomi Zulu e Xhosa. Ubuntu è sentita come un concetto costitutivo della cultura tradizionale Africana, è considerata come il principio fondante della nuova repubblica del Sud Africa ed è collegata all'idea di un Rinascimento Africano.

Una traduzione approssimata del principio di Ubuntu è «umanità attraverso gli altri». Un'altra potrebbe essere: «fede in un legame universale di partecipazione che lega tutta l'umanità».

"Una persona con ubuntu è aperta e disponibile agli altri, non si sente minacciata dal fatto che gli altri siano capaci e anche migliori perché possiede una certezza che deriva dal sapere di appartenere a un gruppo più grande e che è diminuito quando gli altri sono umiliati o sminuiti, quando gli altri sono torturati oppure oppressi."

Arcivescovo Desmond Tutu

Come piattaforma basata su Linux, il sistema operativo Ubuntu migra lo spirito di Ubuntu nel mondo del software.

Software libero

* Ubuntu, Linux per tutti!

Il progetto Ubuntu è votato completamente ai principi del software libero e open source; gli utenti sono incoraggiati all'uso, al miglioramento e alla diffusione del software libero e open source.

«Software libero» non significa software gratis (benché Ubuntu si impegni a essere completamente gratuito), ma significa avere il diritto di poter utilizzare il software come si desidera: il codice sorgente di un programma libero è disponibile a chiunque lo voglia scaricare, modificare, migliorare o utilizzare in qualsiasi modo. Oltre a tale valore ideologico, questa libertà presenta molti vantaggi tecnici: quando viene sviluppato un programma, il duro lavoro dei programmatori può essere utilizzato come punto di partenza per un nuovo progetto. Con il software non libero questo non può accadere e quando un nuovo programma viene sviluppato è necessario partire da zero. Per questo motivo sviluppare software libero è veloce, efficiente ed eccitante!

È possibile trovare maggiori informazioni riguardo il software libero, la sua filosofia ideologica e tecnica sul sito web del progetto GNU.

Una bella raccolta di screenshots le trovate in Ubuntuland.

Nessun commento:
Scrivi commenti

Random Posts