Microsoft Edge, Microsoft, Browser Internet Firefox, Mozilla, estensioni OpenOffice, software libero, Writer, Impress, Calc PadFone, smartphone Matroska, multimedia Avast, antivirus, sicurezza html5, flash, giochi iPhone, iPod touch e iPad infografica, internet browsers, opera, mozilla firefox, chrome, internet explorer cloud computing, internet

lunedì 26 ottobre 2009

Scoprire il meraviglioso mondo della distribuzione Ubuntu

Questa pagina e dedicata a chi vuole scoprire il meraviglioso mondo di Linux nella distribuzione Ubuntu e anche per chi sta muovendo i suoi primi passi nel mondo del free software.

Molto probabilmente chi intraprende questa scelta ha già usato Microsoft Windows e per varie ragioni (per curiosità o perché stufo dei virus, ecc.) adesso vuole iniziare la sua avventura con Linux: con l’uso di Linux si viene trasportati su un mondo totalmente diverso da quello a cui si era abituati, un mondo dove i software sono liberamente disponibili, gratuiti, condivisi in seno alla Comunità, aperti e nati da una collaborazione tra tutti gli utenti disponibili a partecipare al lavoro di programmazione, verifica e traduzione.

Diversamente da come ci aveva abituati a pensare Windows, nel mondo del software libero l’aspetto della collaborazione e della apertura sono una nota distintiva: non c’è nulla di nascosto, nulla che sia tenuto all’oscuro, nulla che non sappiamo cosa faccia.

Qui i software vengono forniti non solo in forma pacchettizzata pronta all’uso, ma di essi è disponibile sempre il “codice sorgente”, le righe con cui sono programmati i vari software. Non solo, ma chi vuole può modificare il software, adattarlo alle proprie esigenze, tradurlo e poi rioffrirlo alla comunità con le modifiche apportate. Nel mondo del software libero (free software, nel senso di software libero, non solo gratuito) è fondamentale il dialogo, la collaborazione e il rispetto reciproco. Non pensate di usare Linux solo perché è gratis; questo è un aspetto importante di Linux, ma non il principale: esso è gratis perché è libero.

Guardate questo video:


Ed ora, se volete, date una lettura a “Linux non è Windows” (in pdf): “Esame di una delle cause di sconforto più frequenti per chi si avvicina al nostro S.O. preferito, arrivando dal mondo Windows.”

Nel 2009 la Linux Foundation ha indetto un concorso dal titolo “We’re Linux”. Tra più di 90 concorrenti è stato scelto come vincitore questo video, dal titolo “What Does It Mean To Be Free?” (”Cosa significa essere liberi?”), di Amitay Tweeto:



Innanzitutto scaricatevi Ubuntu! Puntate a questo indirizzo e scegliete la versione che fa per voi: generalmente la Desktop Edition è perfetta, se non avete altre esigenze (tipo server o sistemi a 64 bit). Se non avete una connessione veloce, cliccate sulla foto a sinistra: verrete indirizzati ad una pagina in cui potete richiedere che il CD con Ubuntu dentro vi venga spedito gratis a casa vostra e senza neanche le spese di spedizione!

Una volta provato dal CD il sistema e magari lo avete installato nel vostro disco fisso, documentatevi nel wiki di Ubuntu! Sfogliatelo: troverete davvero tantissime informazioni preziose che vi aiuteranno non poco. Poi cercate in rete, frequentate il forum di Ubuntu ed entrate nel canale IRC di Ubuntu: ogni giorno troverete decine di amici che vi daranno una mano a configurare perfettamente la vostra linux-box.

fonte: aldolat

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:
Scrivi commenti

Random Posts