Microsoft Edge, Microsoft, Browser Internet Firefox, Mozilla, estensioni OpenOffice, software libero, Writer, Impress, Calc PadFone, smartphone Matroska, multimedia Avast, antivirus, sicurezza html5, flash, giochi iPhone, iPod touch e iPad infografica, internet browsers, opera, mozilla firefox, chrome, internet explorer cloud computing, internet

martedì 12 marzo 2013

Street View di Google: 7 milioni di dollari per patteggiare.

street view di google multaLa sanzione arriva in seguito alle numerose denunce dopo le notizie secondo cui le auto utilizzate da Mountain View per il servizio avrebbero scaricato grandi quantità di dati personali.

Google pagherà 7 milioni di dollari per terminare una causa in corso in diversi stati Usa con l'accusa di aver carpito email, password e altre informazioni sensibili dalle reti wireless degli utenti durante la mappatura per il servizio Google Street View.

Dati personali che nulla hanno a che fare con la cartografia o la fotografia tridimensionale dei luoghi.

La sanzione arriva in seguito alle numerose denunce dopo le notizie secondo cui le auto utilizzate da Mountain View avrebbero avuto a bordo apparecchiature per captare dati di questo tipo.

Anni fa Google aveva ammesso di aver prelevato "frammenti" di dati privati da milioni di pc. E non sono mancate accuse verso il gigante statunitense, relative al tentativo di ostacolare le indagini.

Secondo una fonte "vicina alla vicenda" citata da Reuters, la risoluzione chiuderà un'indagine in corso in 30 stati. Il caso risale al 2010, quando Google rivelò che le auto della compagnia che scattavano foto nelle strade avevano incidentalmente anche 'risucchiato' i dati personali trasmessi dalle reti wifi non protette da password.
Google_Street_View_coverage
L'azienda ha sempre affermato di non aver violato nessuna legge, e ha chiesto scusa per aver ignorato l'etichetta di comportamento usata in Internet e condivisa dagli utenti.

Google Maps con Street View ti consente di esplorare luoghi di tutto il mondo con immagini a livello stradale a 360°. Puoi esplorare i monumenti più suggestivi del mondo, visualizzare meraviglie naturali, ripercorrere un itinerario di viaggio, entrare in ristoranti e negozi o persino visitare l'Amazzonia! Guarda una demo oppure sfoglia la galleria per vedere raccolte da tutto il mondo.
  
Introdotto il 25 maggio 2007, il servizio si è gradualmente ampliato, fino a comprendere allo stato attuale fotografie provenienti dalle seguenti nazioni: Andorra, Australia, Botswana, Brasile, Canada, Cile, Croazia, Estonia, Francia, Giappone, Israele, Irlanda, Italia, Lettonia, Messico, Norvegia, Nuova Zelanda, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Regno Unito, Romania, Singapore, Spagna, Stati Uniti, Sudafrica, Svizzera, Thailandia, Taiwan e Ucraina. La copertura (evidenziata in blu nella mappa a fianco) viene mostrata trascinando un omino arancione ("pegman", presente nella barra a sinistra della mappa); posizionandolo su un punto della copertura, compare la corrispondente fotografia panoramica.
GoogleStreetViewCar
Per la realizzazione delle foto, Google Street View si serve di apposite fotocamere (le Dodeca 2360, dotate di 11 obiettivi e prodotte dall'azienda canadese Immersive Media) collocate sul tetto di diverse automobili, denominate Google Cars: Chevrolet Cobalt (negli Stati Uniti), Opel Astra (in Europa e Australia, Vauxhall Astra nel Regno Unito) e Toyota Prius (in Giappone). Nelle aree pedonali, nei parchi e nelle strade non attraversabili con le automobili vengono usate invece delle biciclette, chiamate Google Bikes[1]. Le foto possono essere visualizzate in diverse posizioni, angolature ed ingrandimenti tramite i tasti "freccia" della tastiera e/o il mouse. La linea e le frecce che compaiono in sovrimpressione sulla foto indicano la strada percorsa dalla Google Car e le possibili direzioni da percorrere. Facendo click con il tasto destro del mouse, sull'immagine, è possibile selezionare varie opzioni. Periodicamente, il servizio viene aggiornato con nuove foto.
street view italia
Il servizio è disponibile in Italia dal 29 ottobre 2008, quando furono inserite le città di Roma, Milano, Firenze, Como (insieme al lago), che si andavano ad aggiungere alla già citata Cuneo. A partire dal 18 marzo 2009 su Street View è disponibile l'Irpinia, la parte centrale del Lazio, quella occidentale della Lombardia, e quella costiera della Campania, compresi Napoli, la Costiera Amalfitana, Salerno e la valle dell'Irno, oltre alle città di Avellino, Benevento (solo centro storico), Torino, Genova, Udine, Parma, Bologna, Livorno, Arezzo, Perugia, L'Aquila, Bari, Brindisi, Reggio Calabria, Catania e Cagliari. Le Opel Astra di Google sono state avvistate anche a Catanzaro, Milazzo, Palermo, Pavia, Piacenza, Cecina, Pisa, Reggio Emilia, Mantova, Taranto, Vicenza, Caltanissetta, Pescara, Montesilvano, Matera, Andria, Barletta, Castel di Sangro, Teramo, Terni, Termoli, Guglionesi, Petacciato, Rodi Garganico, Vico del Gargano, Carpino, Cagnano Varano, Ischitella, Sannicandro Garganico, Peschici, Vieste, gran parte della Riviera Romagnola.
Dal 21 gennaio 2010 la copertura italiana di Street View si estende enormemente: sono disponibili pressoché la totalità delle regioni del Sud Italia (Sicilia, Sardegna, Calabria, Basilicata, Puglia, Campania, Abruzzo e Molise), oltre a varie aree del Friuli-Venezia Giulia e Veneto, in particolare strade ed autostrade, e parte delle città di Jesolo, Mestre, Marghera e Verona, oltre che le strade statali delle Marche. Dal 1º luglio 2011 la copertura si estende anche alla provincia di Viterbo nella parte settentrionale del Lazio.

Ricerca personalizzata
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:
Scrivi commenti

Random Posts