toc2 La storia completa degli algoritmi Google 2003-2012 [Infografica] - Software Free & Open Source

Microsoft Edge, Microsoft, Browser Internet Firefox, Mozilla, estensioni OpenOffice, software libero, Writer, Impress, Calc PadFone, smartphone Matroska, multimedia Avast, antivirus, sicurezza html5, flash, giochi iPhone, iPod touch e iPad infografica, internet browsers, opera, mozilla firefox, chrome, internet explorer cloud computing, internet

venerdì 26 aprile 2013

La storia completa degli algoritmi Google 2003-2012 [Infografica]

Quando ci si appresta a realizzare un nuovo portare sul web, utile a promuovere e valorizzare un prodotto o un servizio privato o di un'impresa, sono tante le cose sa valutare, sia se si lavora da sé, sia se ci si affida ad agenzie, come le Web Agency specializzate proprio in questo settore.

Per creare al meglio un proprio sito internet è infatti necessario conoscere molto bene e a fondo il linguaggio informatico e di programmazione. Per spingere in modo ottimale la propria pagina web è inoltre necessario sapere come lavora il motore di ricerca più importante al mondo, ovvero Google, e valutare alcune sue variabili e algoritmi principali utili a calcolare la rilevanza di una pagina rispetto ad un'altra.

La natura di un Algoritmo L'algoritmo di Google nasce da una attenta analisi degli aspetti e delle caratteristiche di una determinata URL, tenendo anche in considerazione la connessione della stessa pagina web con le altre presenti su internet. Per calcolare l'algoritmo, Google fonda le sue analisi su determinati criteri, al fine anche di ordinare e classificare in modo corretto tutti i documenti presenti su internet.

I due criteri fondanti dell'algoritmo di Google sono: quelli on-page, legati alla pagina web, ai suoi codici e contenuti; quelli off-page, che rappresentano le pagine e i link esterni, nonché i principali valori di posizionamento. L'algoritmo di Google ben fatto, è utile proprio per creare una pagina web ben posizionata sui motori di ricerca sotto tutti i punti di vista e che valorizzi tutti i contenuti del sito internet in questione. Non deve inoltre avere bisogno di uno specifico intervento umano per agire, ma deve stabilire, una volta costruito ad Hoc e applicato, un punteggio di rilevanza della pagina automatico.

L'ultima cosa da fare sarà poi quella di attribuire un ordine d'importanza relativa tra i vari contenuti del sito internet; analizzando quale dei documenti presenti in esso siano più rilevanti e quali invece meno. Il più importante motore di ricerca mondiale è senz'altro Google; ad esso e al suo funzionamento infatti bisogna volgere lo sguardo se si intendono ottenere buoni risultati attraverso il proprio portale online. Recentemente sono stata inoltre attuate delle modifica relative all'algoritmo di Google, che vanno conosciute al fine di evitare errori e penalizzazioni.
 


Ricerca personalizzata
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:
Scrivi commenti

Random Posts