Microsoft Edge, Microsoft, Browser Internet Firefox, Mozilla, estensioni OpenOffice, software libero, Writer, Impress, Calc PadFone, smartphone Matroska, multimedia Avast, antivirus, sicurezza html5, flash, giochi iPhone, iPod touch e iPad infografica, internet browsers, opera, mozilla firefox, chrome, internet explorer cloud computing, internet

martedì 21 maggio 2013

Guida a OpenOffice: come memorizzare un documento in un formato diverso.

OpenOfficeLogoOpenOffice.org, ora Apache OpenOffice, è una suite per ufficio completa, rilasciata con una licenza libera e Open Source che ne consente la distribuzione gratuita. 

Legge e scrive file nei formati utilizzati dai prodotti più diffusi sul mercato e, a garanzia della futura accessibilità dei dati, nel formato OpenDocument, standard ISO.
Consente inoltre l'esportazione in formato PDF.

OpenOffice è liberamente, gratuitamente e legalmente utilizzabile in ogni contesto: pubblico, privato, professionale e aziendale. 

Download versione 3.4.1

La versione 3.4.1 di Apache OpenOffice è una versione di manutenzione, rilasciata con l'obiettivo di porre rimedio a problemi critici e a migliorare la qualità complessiva dell'applicazione.

Le aree generali di miglioramento includono: il supporto di lingue ulteriori, la correzione di errori, miglioramenti nelle prestazioni e aumento della compatibilità con Windows 8. Ulteriori dettagli riguardo ciascuna di queste aree sono riportati più avanti. 

Per una panoramica più esaustiva dei cambiamenti rispetto alle versioni 3.3.X di OpenOffice.org e precedenti, è possibile vedere le Note di Rilascio relative a Apache OpenOffice 3.4.0.
Il software "The 'Louise' doc": uno screen shot didattico riguardante l'uso di una applicazione dell'OpenOffice.org.
Un formato indica la classe di appartenenza di un determinato file ed è identificato da tre caratteri che si trovano nel suo nome, nella parte finale, dopo il punto. I documenti dell'OpenOffice 2.0 "Writer" hanno estensione ".odt" che significa, documento di testo del "Writer", appunto perché il "Writer" li riconosce come aventi la sua codificazione e riesce ad elaborarli.
 
Per salvare il documento attivo in un formato diverso da quello standard del "Writer" dell'Openoffice, dapprima scegliere la voce "Salva con nome" dal menù "File".
Il software "The 'Louise' doc": uno screen shot didattico riguardante l'uso di una applicazione dell'OpenOffice.org.
Si aprirà la finestra "Salva con nome", dove è possibile, nella casella "Salva come:", specificare il nuovo formato.
Per confermare, premere il pulsante "Salva".

Ricerca personalizzata
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:
Scrivi commenti

Random Posts