Microsoft Edge, Microsoft, Browser Internet Firefox, Mozilla, estensioni OpenOffice, software libero, Writer, Impress, Calc PadFone, smartphone Matroska, multimedia Avast, antivirus, sicurezza html5, flash, giochi iPhone, iPod touch e iPad infografica, internet browsers, opera, mozilla firefox, chrome, internet explorer cloud computing, internet

venerdì 2 agosto 2013

Come collegarsi con un computer a distanza e realizzare un supporto da remoto tramite il web.

teamviewer logoPer instaurare con facilità un collegamento diretto con un altro computer tramite Internet utile per realizzare interventi di assistenza tecnica,gestione e manutenzione online di software o applicazioni è possibile utilizzare il software TeamViewer.


Questo software consente anche di visualizzare  o stampare documenti ed immagini da remoto e di trasferire attraverso Internet  e con una connessione protetta file e cartelle da un PC ad un altro.


Il programma Teamviewer che permette la connessione ad un computer lontano con la condivisione del desktop è disponibile anche in una versione gratuita per uso personale non commerciale direttamente dalla Home page di Teamviwer.

come colleg arsi altro computer remoto internet teamviewer

Dalla versione 3.5 TeamViewer è anche disponibile per i computer Mac e può essere usato per la condivisione di file e condivisione Desktop anche tra PC e Mac. Dalla versione 5.x, Teamviewer include anche la versione per sistemi Linux, per iPhone e Android.

TeamViewer è utilizzabile gratuitamente per il solo uso personale. Per l'uso commerciale, deve essere acquistata una versione apposta, la quale permette una personalizzazione del modulo lato client, con sessioni di accesso facilitato.

TeamViewer utilizza un sistema di crittografia asimmetrica RSA e una codifica AES (256 bit) della sessione.Tuttavia, utilizzando per l'accesso soltanto una username ed una password, può essere oggetto di varie tipologie di attacchi (phishing,ecc.).

Nella configurazione di default, TeamViewer utilizza uno dei server di TeamViewer.com per gestire la connessione e l'instradamento del traffico tra la macchina locale e quella remota che condivide il desktop: quindi tutto il traffico tra le due macchine passa per un server di terze parti.

Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:
Scrivi commenti

Random Posts