toc2 Le dimensioni del design dei profili social media [Infografica]. - Software Free & Open Source

Microsoft Edge, Microsoft, Browser Internet Firefox, Mozilla, estensioni OpenOffice, software libero, Writer, Impress, Calc PadFone, smartphone Matroska, multimedia Avast, antivirus, sicurezza html5, flash, giochi iPhone, iPod touch e iPad infografica, internet browsers, opera, mozilla firefox, chrome, internet explorer cloud computing, internet

venerdì 13 settembre 2013

Le dimensioni del design dei profili social media [Infografica].

Un social media manager deve saper gestire al meglio tutto ciò che riguarda la presenza di un brand online: ecco come organizzare i profili.

Il lavoro del social media manager consiste nell'organizzare la presenza online di un brand che vuole sponsorizzare i propri servizi, ma farlo al meglio non è semplice anche perché ogni social network ha una struttura differente e organizzare i profili non è così immediato come si può pensare.
Ogni social network ha infatti le proprie regole, linguaggio, differenti spazi dedicati ai contenuti, una propria dinamica di engadgement e un proprio target di riferimento. Per questo motivo, il social media manager deve conoscere tutto ciò che concerne ogni piattaforma sociale, così da poterla sfruttare nel miglior modo possibile. Cosa che, chiaramente, va a vantaggio della propria produttività.
social media
Pertanto attenzione alle immagini, come quella del profilo che deve essere chiara e della giusta dimensione, nonché a quella di copertina - laddove presente, come su Facebook ad esempio - che deve attirare il maggiore interesse possibile tra gli utenti.
È importante accompagnare una notizia con un'immagine, d'appeal per il consumatore, da pubblicare direttamente sulla bacheca. Questo perché risalterà più all'occhio dell'utente e vi sono maggiori probabilità che questi legga il contenuto dell'informazione. Vanno bene anche i video, l'importante è che siano interessanti e della giusta lunghezza, altrimenti il cliente potrebbe provare noia e abbandonare la pagina.
Insomma il profilo di un brand deve essere organizzato in ogni elemento: immagini, video, contenuti sullo stream aggiornati ad hoc, non troppo spesso ma nemmeno raramente - altrimenti l'utente avrebbe la percezione di essere a contatto con un brand poco supportato - profilo della compagnia chiaro, ed eventuali connessioni agli altri profili presenti sui social network concorrenti.
fonte: Re Ubuntu
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:
Scrivi commenti

Random Posts