Microsoft Edge, Microsoft, Browser Internet Firefox, Mozilla, estensioni OpenOffice, software libero, Writer, Impress, Calc PadFone, smartphone Matroska, multimedia Avast, antivirus, sicurezza html5, flash, giochi iPhone, iPod touch e iPad infografica, internet browsers, opera, mozilla firefox, chrome, internet explorer cloud computing, internet

martedì 29 aprile 2014

Guida all'installazione di eMule: approfondimenti sui Router.

In generale il router è una periferica che si occupa di scegliere quale sia il percorso migliore per i dati scambiati da due computer connessi ad una rete.

Tra il vostro PC e qualunque altro computer in internet ci sono sicuramente vari router in mezzo, che voi non vedete, ma che sono indispensabili per smistare il traffico di milioni di utenti. Si può proprio dire che "Internet poggia sulle spalle dei router"

Il "router" ADSL casalingo che alcuni di voi possiedono serve a connettere vari PC di una rete locale ad internet, permettendone l'accesso ad ogni pc. Include un modem ADSL e un hub Ethernet per collegare di solito fino 4 computer mediante il cavo per la rete locale (LAN = local area network).

NOTA: Se avete un solo computer da collegare ad internet non comprate un router: ci guadagna solo chi ve lo vende perchè costa di più rispetto ad un comune modem USB o PCI. Molti router infatti si bloccano e non gestiscono più di 120-140 connessioni TCP simultanee perciò dovrete impostare 120 connessioni massime in Opzioni --> Connessione dentro eMule (per poter navigare su internet con le connessioni rimanenti).


Questo comporta una maggiore lentezza di funzionamento. Abbiate solo l'accortezza di installare un buon firewall, perchè un router svolge in parte anche una funzione protettiva.

Quando volete collegare a internet vari PC a casa o in ufficio ci sono 2 possibilità:

A) Metodo per esperti: senza router utilizzando la condivisione connessione internet di windows (detta anche I.C.S. = Internet Connection Sharing). Conviene se avete solo 2 computer perché vi consente di risparmiare sull'hardware (non serve neanche un hub: bastano le schede di rete e un cavo RJ45 crossed (fili incrociati) UTP classe 5), ma il PC a cui è collegato il modem deve essere sempre acceso se l'altro vuole navigare. Conviene seguire questa strada quando installate la rete locale da zero (se ad esempio formattate) e se avete delle conoscenze minime sui pc.

Procedura: Il computer a cui è collegato il modem (usb o Ethernet), deve avere ip fisso 192.168.yyy.x.

Per impostarlo:
Pannello di controllo --> Connessioni di Rete --> tasto destro Proprietà sulla connessione di rete locale.
Cliccare su Protocollo TCP/IP --> pulsante Proprietà --> Utilizza il seguente indirizzo ip --> 192.168.yyy.xxx

Gli altri PC in rete devono avere ip del tipo 192.168.yyy.xxz - 192.168.yyy.xxw

Ricordate che per ogni PC su cui gira eMule dovete aggiungere una coppia di servizi TCP e UDP diversa associandola all' IP locale del PC che state prendendo in considerazione per configurare eMule.
B) Router: Metodo pratico per collegare a internet più PC realizzando simultaneamente anche una rete locale (LAN), senza bisogno di hardware aggiuntivo (ovviamente le schede di rete Ethernet sono necessarie, ma nella maggior parte dei casi sono già incorporate nelle schede madri dei pc). I modelli più piccoli normalmente gestiscono 4 pc.

Il router fa da "scudo" alla vostra rete. In pratica nasconde all'esterno gli indirizzi IP dei PC che sono collegati nella rete rete locale. In questo modo, quando un altro eMule cerca di comunicare con il vostro eMule, vede solo l' IP del router, e non quello della macchina dove eMule é effettivamente attivo.

Poiché il router blocca tutte le comunicazioni che provengono dall'esterno, avrete sempre un ID basso.

Per ovviare a ciò è necessario reindirizzare le porte sul router (forwardare), cioè dire al router che tutte le comunicazioni in arrivo sulla TCP e UDP devono essere spedite all' IP del PC su cui c'è eMule.
Se avete due eMule su due computer diversi in funzione dovrete semplicemente assegnare ai 2 eMule delle porte diverse e aprire 4 porte sul router associandole a due ip diversi.

La procedura di fatto varia da modello a modello, ma in generale si può seguire questa serie di azioni:

Per il corretto funzionamento di eMule è necessario fissare un IP al PC, seguite la guida sull' IP statico in base al vostro sistema operativo.

Per accedere alla configurazione del router: nel Browser digitate http://IP_Del_Router (http://192.168.y.x).

In alcuni casi più sfortunati si deve usare il Telnet aprendo il prompt dei comandi e digitando telnet IP_del_router

Sarà comunque richiesto di inserire username e password che potete trovare nel manuale del vostro router.

ATTENZIONE: I router che forniscono le compagnie telefoniche in comodato d'uso, oltre ad essere tristemente noti per la loro scarsa qualità, sono di solito bloccati con una password che non viene comunicata all'utente. Non lamentatevi se non riuscite ad entrare. root pass Manager User D-Link D-Link !root PASSWORD Guest.

Se non trovate la login potete tentare con una delle seguenti, ma è come vincere la lotteria (<vuoto> significa non scrivere nulla):

<vuoto> BRIDGE
admin system
admin switch
sysadm sysadm
monitor monitor
manager manager
security security root pass
Manager <vuoto>
User <vuoto>
D-Link D-Link
!root <vuoto>
<vuoto> PASSWORD
Guest <vuoto>

Una volta entrati nel vostro router dovreste vedere una bella schermata grafica con varie voci nei menu.
Dovete cercare nel vostro router una fra le seguenti (se nel vostro router ce ne sono due scegliete quella che viene prima nell'elenco qui sotto):

- Virtual server (70% dei casi)
- Port forwarding (20% dei casi)
- NAT
- Port Mapping
- Advanced Setting
- Control

Trovata l'opzione giusta all'interno del router, si controlli in Opzioni --> Connessione --> Porte del Client di eMule, quali porte usa eMule.

E' necessario aggiungere 2 righe alla configurazione del router per aprire le porte TCP e UDP all' IP del vostro PC.

Aggiungete anche la porta 4711 TCP se vi serve il webserver, ma è optional.
NOTA BENE: la LAN è meglio che sia configurata con gli ip interni statici come spiegato qui (altrimenti gli ip dei PC possono cambiare)

NOTA sul Firewall interno: Alcuni modelli di router hanno un Firewall interno. Disabilitatelo fino ad ottenere id alto e solo successivamente accendetelo e impostate, se necessario, le porte nella configurazione interna. E' comunque meno efficace rispetto ad un firewall software perchè si limita ad agire a livello di pacchetti e non può avere alcun controllo sui programmi del vostro pc.

Proteggete ogni PC in rete con un buon Antivirus ed un Firewall, per controllare le applicazioni che hanno accesso alla rete.

A causa del fatto che ogni modello di router è diverso dagli altri, configurare un router a distanza senza poterlo vedere è molto dispendioso sia per tempo che per concentrazione richiesta. Vi preghiamo perciò di consultare gli esperti online nei momenti in cui il canale non è particolarmente affollato o quando ci sono più operatori disponibili, per non recare disturbo agli altri utenti e per potervi seguire in una discussione privata e cercate di essere concisi e concentrati.
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:
Scrivi commenti

Random Posts