Microsoft Edge, Microsoft, Browser Internet Firefox, Mozilla, estensioni OpenOffice, software libero, Writer, Impress, Calc PadFone, smartphone Matroska, multimedia Avast, antivirus, sicurezza html5, flash, giochi iPhone, iPod touch e iPad infografica, internet browsers, opera, mozilla firefox, chrome, internet explorer cloud computing, internet

sabato 5 luglio 2014

Guida introduttiva di Opera: per iniziare.

Opera è un browser web freeware e multipiattaforma prodotto da Opera Software, disponibile per i sistemi operativi Windows, Linux e molti altri.

Opera è nato nel 1994 come progetto di ricerca della Telenor, la più grande compagnia di telecomunicazioni norvegese. Nel 1995 fu fondata la Opera Software ASA, che si dedica da allora al suo sviluppo. Nel maggio del 2009 è risultato essere uno dei 10 browser più utilizzati.[3]

Dal 2013 Opera è sviluppato e disponibile in due versioni contemporaneamente, la 12 (basata sul motore di rendering Presto) e la 15 (basata su Chromium ed il nuovo motore Blink).

Opera dispone di diverse funzioni per gli utenti esperti e gli sviluppatori. Ad esempio permette di disattivare il caricamento di tutte le immagini o solo di quelle che non sono nella cache; permette di disattivare alcuni o tutti gli elementi grafici di una pagina, fino ad ottenere una rappresentazione simile a quella ottenibile con un browser puramente testuale come Lynx.

È possibile anche modificare il codice HTML di una pagina e visualizzare gli effetti della modifica senza salvarlo o ricaricare.


Include inoltre un debugger integrato che permette di analizzare le caratteristiche di ogni elemento di una pagina, di visualizzare i tempi di caricamento di ogni componente, il DOM e gli errori degli script.

 Integra un client torrent e uno di posta elettronica, per ricevere le e-mail da 5 differenti indirizzi.
Modalità turbo[modifica | modifica sorgente]

A partire da Opera 10 si ha a disposizione la modalità Turbo, la quale esattamente come in Opera Mini comprime i contenuti delle pagine web tramite i server Opera per velocizzarne il download, il che avvantaggia soprattutto le connessioni lente, come modem 56k o GPRS, o le tariffazione a traffico, mentre in presenza di una linea veloce come l'ADSL tale funzione può risultare controproducente.

Download per Linux.

Download per Windows.


Novità in Opera 12.10
 Opera 12.10 introduce le seguenti novità e miglioramenti:
Sicurezza e qualità delle estensioni sono migliorate attraverso l'uso di sorgenti affidabili.
 
Novità in Opera 12.00
 Opera 12.00 ha introdotto le seguenti novità e miglioramenti:
Temi leggeri che consentono di cambiare l'aspetto del browser con un clic
Supporto a 64 bit in Windows e Mac
Supporto per le webcam
E' possibile impedire il tracciamento del comportamento online scegliendo di Non tracciare
Una nuova barra per segnalare i malfunzionamenti dei plug-in di terze parti
Miglioramento dell'aspetto della finestra di composizione in Opera Mail
Opera Unite e Opera Widgets sono stati rimossi nell'impostazione predefinita per i nuovi utenti


Impostazione di Opera come browser predefinito.

 È possibile impostare Opera come browser predefinito del sistema in modo che quando si richiede un contenuto web, Opera venga avviato automaticamente.

 Per i due principali ambienti desktop Unix, i sistemi più semplici per impostare Opera come predefinito sono:
 Gnome
 Nel menu di sistema di Gnome, selezionare Preferenze > Applicazioni preferite.
 Sulla scheda del browser web, sostituire il nome del browser predefinito con "Opera".
 Importante: Lasciare "%s" nel campo del nome browser in modo che i file vengano lanciati direttamente dalle altre applicazioni.
 KDE
 Aprire le Impostazioni di Sistema di KDE
 Andare in Aspetto e Comportamento > Associazione file.
 Scegliere Opera come applicazione predefinita per i tipi che si intende lanciare direttamente dentro il browser, ad esempio text/html.

Azioni all'uscita.

 È possibile eseguire alcune azioni alla chiusura del browser.
Finestra di conferma di chiusura

 È possibile far sì che Opera visualizzi una finestra di conferma ogni volta che si esce dal programma, per evitare chiusure accidentali. Per attivarla, andare in Impostazioni > Preferenze > Avanzate > Navigazione e spuntare la casella "Conferma l'uscita".
Svuotare la cache

 Per svuotare la cache ogni volta che si esce dal browser andare in Impostazioni > Preferenze > Avanzate > Cronologia e nella sezione Cache su disco spuntare la casella "Svuota all'uscita". Per associare un suono alla chiusura del browser, andare in Impostazioni > Preferenze > Avanzate > Notifiche e selezionare "Uscita da Opera" nella sezione dedicata ai suoni del programma.
Svuotare i cookie

 Per eliminare i nuovi cookie all'uscita dal browser, andare in Impostazioni > Preferenze > Avanzate > Cookie e spuntare la casella "Elimina nuovi cookie all'uscita". I cookie creati durante la sessione verranno eliminati mentre quelli più vecchi conservati.
Eliminare i documenti archiviati

Per eliminare i documenti archiviati durante la sessione, specialmente quando si utilizza un computer pubblico, selezionare Impostazioni > Preferenze > Avanzate > Cronologia e spuntare la casella "Svuota all'uscita".

Pagina home

 Per impostare una pagina home, andare in Impostazioni > Preferenze > Generali e specificare l'indirizzo web nel campo "Pagina home" o, se la pagina prescelta è quella correntemente visualizzata, selezionare "Usa pagina corrente".
Aggiungere il tasto home

Per inserire il tasto home page nella barra degli indirizzi (o qualunque altra barra) seguire questi passaggi:
Tasto destro sulla barra degli strumenti e selezionare "Personalizza".
Selezionare "Aspetto". La barra viene evidenziata con un bordo giallo.
Selezionare la scheda Tasti e trascinare il tasto Home nella barra evidenziata.

Importare o esportare dati.

Importare dati in Opera:

È possibile importare in Opera segnalibri (preferiti), messaggi di posta, elenchi di feed e contatti da altri programmi quali Internet Explorer, Firefox o versioni più vecchie di Opera.

Per importare dati:

Nota: Per i segnalibri di Mozilla Firefox, si vedano i passaggi aggiuntivi in basso prima di iniziare.
Selezionare Impostazioni > Importa ed esporta.
Selezionare un opzione di importazione dall'elenco.
Cercare la cartella contenente i vecchi dati.
Evidenziare e cliccare su "Apri" per aprire la cartella.
Viene visualizzata una finestra di dialogo. Selezionare "OK".
Importare segnalibri di Mozilla Firefox

Mozilla potrebbe archiviare i segnalibri in modo diverso dagli altri browser. Se non si riesce ad individuare il file dei segnalibri, tentare i seguenti passaggi:

In Firefox, cliccare sul tasto Segnalibri sulla parte destra della barra di navigazione (Windows XP: cliccare sul menu Segnalibri) e selezionare "Mostra tutti i segnalibri" per aprire la finestra della Libreria.

Nella barra degli strumenti della Libreria, cliccare su "Importa e Backup" e scegliere "Esporta i segnalibri in HTML". Salvare il file in una posizione semplice da ricordare.

Seguire i passaggi riportati sopra per l'importazione e selezionare questa cartella al passaggio 3.
I segnalibri importati vengono archiviati in una cartella separata nel gestore dei segnalibri di Opera (Segnalibri > Gestione segnalibri).
Esportare dati da Opera

È possibile esportare dati quali elenchi dei feed, segnalibri e contatti. Per i segnalibri, se si vuole avere accesso ai propri siti preferiti in altri computer, esportare in un file HTML (Esporta come HTML). Molti browser possono leggere i segnalibri in questo formato, anche quando non sono in grado di interpretare direttamente il formato proprietario di Opera.

Per esportare dati da Opera, seguire questi passaggi:
Andare in Impostazioni > Importa ed esporta.
Scegliere il nome del file, modificare il percorso per ritrovarlo con facilità e cliccare su "Salva".
Importare il file dei dati seguendo le istruzioni del browser di destinazione.

Scarica e installa Opera.

Scarica e installa il browser per il desktop.

 Per installare il browser Opera per desktop, andare sulla pagina di download e seguire le semplici instruzioni per ottenere l'ultima versione ufficiale.
32-bit o 64-bit?

 Per Linux/FreeBSD sono disponibili le versioni a 32 e 64 bit.

 Se desiderate vedere a cosa stiamo lavorando, scaricate Opera Next.

Installazioni multiple

 Se state testando una delle versioni disponibili su Opera Desktop Team Blog, potreste dover modificare le opzioni di installazione. Dal momento che alcune versioni di test vanno ad aggiornare la versione stabile già installata, potrebbe essere una buona idea modificare tali opzioni per far si che ciò non accada.

 Per creare una seconda installazione separata, seguire questi passi:
Scaricare il pacchetto tar.gz in una posizione prescelta.
Estrarne il contenuto nella stessa directory.
Avviare un terminale e entrare nella cartella di estrazione.
Per avviare l'installazione digitare ./install --user --unattended --name xxx  dove xxx = nome del file.

Lingua.

 Per selezionare la lingua preferita per Opera e per i contenuti delle pagine web, andare in Impostazioni > Preferenze > Generali.

 È bene notare che non è detto che l'interfaccia sia stata tradotta in tutte le lingue elencate o che tutte le pagine web forniscano contenuti nella lingua specificata. Se la traduzione di Opera non esiste nella lingua specificata, l'interfaccia rimarrà in Inglese Americano anche se alcuni siti web potrebbero essere disponibili e dunque visualizzati nella stessa lingua.

 Cliccando su "Dettagli..." è possibile selezionare e applicare un file di traduzione scaricato in precedenza.
Lingua per il sito web opera.com

Se si sta navigando il sito www.opera.com, è possibile modificare la lingua del testo utilizzando l'apposito selettore nella parte in basso a sinistra dello schermo.

Schede aperte all'avvio.

 Per selezionare quali schede devono essere aperte all'avvio di Opera, andare in Impostazioni > Preferenze > Generali oppure premere Ctrl+F12.

 Opera può ripristinare all'avvio le schede aperte durante l'ultima sessione di lavoro, caricare una sessione salvata in precedenza o andare alla home page. Per decidere cosa fare ad ogni avvio di Opera, attivare la finestra di avvio.
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Nessun commento:
Scrivi commenti

Random Posts