toc2 Come aggiornare la Guida all'uso del tuo Kindle scaricando la versione più recente. - Software Free & Open Source

Microsoft Edge, Microsoft, Browser Internet Firefox, Mozilla, estensioni OpenOffice, software libero, Writer, Impress, Calc PadFone, smartphone Matroska, multimedia Avast, antivirus, sicurezza html5, flash, giochi iPhone, iPod touch e iPad infografica, internet browsers, opera, mozilla firefox, chrome, internet explorer cloud computing, internet

domenica 13 novembre 2016

Come aggiornare la Guida all'uso del tuo Kindle scaricando la versione più recente.

Puoi aggiornare la Guida all'uso del tuo Kindle scaricando la versione più recente sul tuo computer e trasferendola in seguito al dispositivo tramite cavo USB.

Scarica il file .AZW (formato Kindle).
  1. Quanto ti viene richiesto, seleziona Salva file per salvare il file sul tuo computer.
  2. Collega Kindle al computer tramite cavo USB.
  3. Verifica che Kindle venga correttamente rilevato dal tuo computer come periferica di archiviazione esterna. Potresti visualizzare il messaggio Kindle è in modalità periferica USB sullo schermo di Kindle quando lo colleghi al computer.
kindle-family
  1. Utilizza il programma di esplorazione file del tuo computer (Esplora Risorse o Finder, se utilizzi un Mac) per copiare il file della guida sul tuo Kindle.
  2. Su un dispositivo di lettura (Kindle, Kindle Touch o Kindle Paperwhite), il file dovrà essere trasferito all'interno della cartella "Documents".
  3. Se ti viene richiesto, sovrascrivi il nuovo file su quello che si trova già sul tuo Kindle.
Leggi anche: iBooks incredibile strumento per il download e la lettura di libri.
La realtà del mercato dei dispositivi mobili vede un aumento costante di unità vendute e l'affermarsi di nuovi comportamenti e abitudini dei consumatori che confermano che la scelta è sempre meno orientata o condizionata dal sistema operativo e dal modello ma dalla capacità del dispositivo di soddisfare bisogni precisi.

E se per farlo è necessario acquistare dispositivi dierssi, lo si fa. Questo spiega il costante successo degli smartphone (tutti ne devono avere uno), la crescita dei tablet (per viaggiare leggeri con funzionalità simili a quelle del PC) e la rinasscita del PC (per capacità prestazionale e applicazioni professionali).

L'offerta nel frattempo è sempre più ampia, ricca e innovativa e il consumatore ha la possibilità di cominare tra loro non soltanto dispositivi diversi (smartphone, phablet, tablet, PC) ma anche sistemi operativi e brand diversi.

Ne derivano nuove opportunità e potenziali rischi o costi aggiuntivi. Ciò che sta emergendo è la capacità dei consumatori di scegliere i loro dispositivi e di usarli in base ad esigenze personali specifiche. Ne deriva una distribuzione su dispositivi diversi delle ore ad essi dedicate ed un utilizzo pragmatico ed intelligente finalizzato a svolgere ed a portare a termine determinate azioni e attività.

Questa attenzione al risultato spiega alcuni fenomeni di mercato, quali la vendita elevata di tablet mini e l'aumento costante nelle vendite di phablet (smartphone con display da 5+ pollici in su). Il tablet, con le sue caratteritiche tecniche, il design e l'interfaccia tttaile, ha sicuramente cambiato il personal computing e il modo con cui le persone utilizzano le tecnologie digitali per soddisfare i loro bisogni personali, professionali e lavorativi, ma non lo ha fatto per le dimensioni del suo display.

Il display ampio del tablet può offrire maggiori benefici e vantaggi ma in termini di funzionalità, interfacce, applicazioni anche uno smartphone e un phablet (uno smartphone ingrandito) offrono le stesse possibilità. In più il phablet con il suo schermo più piccolo rende il dispositivo più leggero, comodo e trasportabile. Il phablet può essere contenuto nella tasca di una giacca, il tablet no! Il phablet può essere usato facilemnte come un telefono 3G/4G, il tablet è più complicato da usare e costoso nella versione cellulare!
Kindle_Tablet_Family
Se ti è piaciuto l'articolo , iscriviti al feed cliccando sull'immagine sottostante per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

2 commenti:
Scrivi commenti
  1. Come il formato standard per la musica è l’mp3, così il formato standard per gli ebook è l’epub. Il problema è che il Kindle non legge gli epub. I formati ebook che si possono leggere sul Kindle sono mobi e azw.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anzitutto, Amazon Kindle utilizza un formato proprietario. Che cosa significa? Significa che il formato venduto da Amazon è disponibile solo per Amazon. Per questo motivo, per potere leggere gli ebook che hai acquistato da Bookrepublic sul tuo Kindle devi convertire il file.
      Farlo è semplice;
      Scarica sul tuo computer il software gratuito Calibre da questo indirizzo e installalo. Calibre è un programma gratuito che permette di gestire i propri ebook. Tra le varie funzionalità, è prevista quella di conversione del formato, nel rispetto della gestione dei diritti digitali (DRM), affinché sia letto da uno specifico ebook reader.
      Una volta installato il programma, apri l'ebook che vuoi convertire con Calibre.
      Converti il tuo ebook in formato epub in formato mobi per Kindle
      Nel menù in alto a sinistra trovi la voce "Converti libri". Selezionandola, Calibre ti chiederà il formato nel quale vuoi convertire il tuo file. Seleziona il formato "mobi" e avvia l'operazione cliccando su "ok".

      Elimina

Random Posts