Microsoft Edge, Microsoft, Browser Internet Firefox, Mozilla, estensioni OpenOffice, software libero, Writer, Impress, Calc PadFone, smartphone Matroska, multimedia Avast, antivirus, sicurezza html5, flash, giochi iPhone, iPod touch e iPad infografica, internet browsers, opera, mozilla firefox, chrome, internet explorer cloud computing, internet

giovedì 19 febbraio 2015

Ripristino del Sistema Operativo di un Netbook dalla partizione nascosta.

Come posso ripristinare il mio netbook alle condizioni iniziali di fabbrica?

I netbook Acer hanno la possibilità di effettuare il ripristino del Sistema Operativo alle condizioni di fabbrica da una partizione nascosta presente nell’Hard Disk.

Si accede alla funzione di ripristino tramite la combinazione di tasti ALT + F10 in fase di avvio del Sistema Operativo.

IMPORTANTE

Durante il processo, tutti i dati memorizzati sul computer verranno sovrascritti. Ciò significa che tutti i file, come ad esempio email e foto, saranno cancellati.

Si raccomanda pertanto di eseguire una copia di tutti i dati personali prima di cominciare il processo di ripristino.

netbook

mercoledì 18 febbraio 2015

Le nuove funzioni di Instagram: l’upgrade è relativo sia alla versione iOS che a quella Android.

Instagram, una delle applicazioni social in assolto più utilizzate per condividere fotografie e video sul web, ha ricevuto oggi un importante aggiornamento che introduce due nuovi strumenti: uno per modificare le didascalie e un altro che permette di “filtrare” la ricerca delle fotografie, ad esempio, per argomento o luogo.

Partiamo dal primo nuovo comando: la modifica delle didascalie. Se si vuole cambiare una didascalia associata ad una foto dopo averla pubblicata, è sufficiente utilizzare il tasto “modifica”, presente nel menu sotto l’immagine oggetto dell’editing. Non solo il testo, grazie a questa nuova funzione di Instagram sarà possibile cambiare l’indicazione del luogo dove è stata scattata la fotografia oppure le persone taggate. Una volta completata l’operazione, il sistema avvisa l’utente che la didascalia è stata editata.

Instagram

mercoledì 11 febbraio 2015

Come convertire un intero sito o blog in pdf.

Con questo articolo voglio descrivere tre servizi web per convertire il proprio sito o blog in un file pdf. La conversione in PDF (Portable Document Format) di un blog può essere molto utile se, ad esempio, si desidera disporre di una copia di sicurezza dei propri articoli e pagine, cosa molto comoda specialmente qualora un backup completo comporti molto tempo o, comunque, non sia poi direttamente fruibile dai lettori senza una connessione ad internet.

Di fatto questa procedura non deve essere fraintesa, perchè non sostituisce affatto i backup periodici (file PHP + database) che ogni blogger e webmaster responsabile dovrebbe eseguire: tuttavia disporre di uno strumento che converta in automatico un intero blog in PDF è certamente molto comodo, e numerose sono le procedure per farlo sia manuale che con l’ausilio di appositi plugin.

Ma ora veniamo ai servizi web per convertire il nostro sito o blog in pdf:

adobe-pdf

Cometdocs, nuovo convertitore di documenti online.

Capita abbastanza spesso di dover condividere con qualcuno file di grandi dimensioni, e non sapere come fare.

Cometdocs è una soluzione che ci può essere d´aiuto in questi casi, offrendo anche alcune funzionalità  aggiuntive interessanti.

Il sito può essere utilizzato senza registrazione, semplicemente cliccando su Upload e scegliendo dal proprio computer i file che si vogliono caricare.

Cometdocs è un nuovo convertitore di documenti online. Il servizio web è stato di recente rivisitato e le modifiche implementate sono state apportate sulla base dei feedback ricevuti dai numerosi utenti della piattaforma stessa.

Cometdocs con estrema facilità ci permette di convertire file tra trenta formati disponibili. Tramite la sua piattaforma, possiamo conservare i nostri file e inviarli facilmente a chi vogliamo o condividerli con gli altri utenti di Cometdocs o con i nostri amici.

comedocs

martedì 10 febbraio 2015

Software Free & Open Source: gli articoli più letti nel mese di Gennaio 2015

1.- Come utilizzare Bing Webmaster Tools: inizio e configurazione.

Come utilizzare Bing Webmaster Tools: inizio e configurazione.

Poiché Google è il motore di ricerca più sfruttato, non molti conoscono il Webmaster Tool di Bing, anche se in alcuni casi Bing e Yahoo possono portare circa il 20% di traffico organico al proprio sito. Per poter utilizzare il Bing Webmaster Tools è ovviamente necessario registrarsi: scegli una mail personale – accedendo con l’account Microsoft – se utilizzerai l’account solo tu, o crea una mail

Leggi il resto dell'articolo... »

venerdì 6 febbraio 2015

Come utilizzare Bing Webmaster Tools: inizio e configurazione.

Poiché Google è il motore di ricerca più sfruttato, non molti conoscono il Webmaster Tool di Bing, anche se in alcuni casi Bing e Yahoo possono portare circa il 20% di traffico organico al proprio sito.

Per poter utilizzare il Bing Webmaster Tools è ovviamente necessario registrarsi: scegli una mail personale – accedendo con l’account Microsoft – se utilizzerai l’account solo tu, o crea una mail generica per un account di utilizzo aziendale.

Per rimanere aggiornato sulle ultime versioni, sui cambiamenti e sugli aggiornamenti, potrai subito decidere se ricevere una mail. Ricordati comunque di controllare periodicamente l’area “Messaggi”, in alto a destra.

Iniziare, con Bing Webmaster Tools

Dopo la registrazione, un’interfaccia pulita e semplice ti guiderà nell’inserimento dei tuoi siti: vai su “Aggiungi sito” e inserisci tutti quelli che vuoi monitorare, semplicemente copia-incollando l’URL.

Il passo successivo, così come avviene per Google Webmaster Tools, consiste nel verificare la proprietà dell’account. Una volta scelto il metodo di verifica (Autenticazione del File XML, Autenticazione tag Meta o Record CNAME da aggiungere al DNS), basta tornare al menù principale e selezionare la voce “Verifica” (pagina “Verifica Proprietà” all’interno della Dashboard).

bing webmaster

Random Posts